Tu sei qui

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SEGRETARIATO SOCIALE E SERVIZI SOCIALI PROFESSIONALI ANNI 2025/2027

Share button

Descrizione: 

Descrizione

Con determinazione dirigenziale n. 1105 del 10/05/2024, è stato stabilito di procedere all’affidamento per 36 mesi del servizio di Segretariato Sociale e Servizi Sociali professionali per i Comuni dell’Ambito Aretino, comprendente i Comuni di Arezzo, Capolona, Subbiano, Monte San Savino, Civitella della Chiana e Castiglion Fibocchi.

L’affidamento avverrà con procedura aperta, ai sensi dell’art. 71 del D.Lgs. 36/2023– Codice dei contratti pubblici (in seguito Codice), svolta in modalità telematica, con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa basato sul miglior rapporto qualità prezzo ai sensi dell’art. 108 del Codice.

Ai sensi di quanto disposto nell’allegato I.3 del Codice medesimo, la durata del procedimento è prevista nei termini di 9 mesi che decorrono dalla pubblicazione del bando di gara.

I termini sopra indicati si applicano fatto salvo il verificarsi delle ipotesi di proroga previste all’articolo 1, commi 4 e 5, dell’allegato I.3 del Codice.

CPV principale: 85320000-8 “servizi sociali”

Il Responsabile Unico di Progetto (RUP), ai sensi dell’art. 15 del Codice, è la Dott.ssa Paola Garavelli, Direttore dell'Ufficio Servizi Sociali, del Comune di Arezzo,

Ai sensi dell’articolo 25 del Codice, la presente procedura è interamente svolta tramite il Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana (START) accessibile all’indirizzo  https://start.toscana.it/ e conforme alle prescrizioni dell’articolo 44 del Codice e del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 148/2021. Tramite il sito si accede alla procedura nonché alla documentazione di gara.

Bando di gara
Fornitura di servizi
Pubblicato il: Venerdì, 14 Giugno, 2024 - 09:13
Termine presentazione:
Martedì, 30 Luglio, 2024 - 10:00
Sono disponibili ancora 5 giorni
Chiarimenti:

È possibile ottenere chiarimenti mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare almeno 10 giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte in via telematica attraverso l’apposita sezione CHIARIMENTI, nell’area riservata alla presente gara, previa registrazione alla Piattaforma START. Non sono ammessi chiarimenti telefonici. Le richieste di chiarimenti e le relative risposte sono formulate esclusivamente in lingua italiana. Le risposte alle richieste di chiarimenti presentate in tempo utile sono fornite in formato elettronico, mediante pubblicazione delle richieste in forma anonima all’indirizzo internet https://start.toscana.it/ nell’area dedicata ai chiarimenti della presente gara. Non saranno prese in considerazione richieste di chiarimenti pervenute successivamente al termine ultimo sopra indicato.