Tu sei qui

Indagine di mercato per l’individuazione degli OE da invitare alla procedura negoziata per l’affidamento in concessione del servizio di ristorazione e di gestione delle strutture sportive interne al nuovo parco di via G. Acuto in Arezzo

Share button

Descrizione: 

Il Comune di Arezzo sta ultimando, nell’area frapposta fra Viale Don Minzoni e Via G. Acuto, la realizzazione di un parco pubblico finalizzato prevalentemente all’attività ludica, sportiva e ricreativa.  La sistemazione a verde di tale area prevede la realizzazione di quattro piccoli edifici destinati a bar-ristorante e a spogliatoi sportivi ubicati presso l’ingresso principale, oltre alla realizzazione di due campi da calcetto in erba sintetica, di un’area destinata al gioco per i bambini, di un’area fitness con attrezzi ginnici outdoor, di un piccolo campetto da pallacanestro ed altre strutture e sistemazioni minori.

Il parco sarà interamente recintato, dotato di un impianto di videosorveglianza e attraversato da una pista ciclabile collegata alla rete urbana delle piste ciclabili. La planimetria di progetto dell’intero parco viene allegata al presente avviso (All.01).

I beni che il Comune di Arezzo intende concedere in uso sono i quattro piccoli edifici del sistema di ingresso oltre a un piccolo vano tecnico e due campi da calcetto. È facoltà del concessionario sottoporre l’uso di tali campi di calcio a pagamento, la cui tariffa oraria non dovrà risultare superiore a quella approvato ogni anno dal Comune di Arezzo con delibera di Giunta Comunale stabilita nell’’anno 2022 - per i campi di calcio minori in erba sintetica - in € 39,40 nelle ore diurne e € 56,20 nelle ore notturne. Si rimanda a quanto indicato nell’allegato capitolato  speciale d'appalto e nella relazione tecnica-illustrativa per il dettaglio delle attività oggetto della concessione.

Il Comune di Arezzo intende, pertanto, affidare in concessione mediante procedura ai sensi dell’art. 1 comma 2 lett. b) della L. 120/2020 successivamente modificato con D.L. 77/2021, convertito con modificazioni in legge 108/2021 (in deroga, fino al 30 giugno 2023, all'art. 36 comma 2, lettera b) del D.Lgs. 50/2016), il servizio di gestione e utilizzo delle strutture ricreative e dei due campi da calcetto.

Con il presente avviso pubblico, pertanto, il Comune rende noto che gli operatori economici in possesso dei requisiti di partecipazione, in conformità con le disposizioni previste dall’art. 45 ed 83 del D.lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii possono presentare la propria manifestazione d’interesse a partecipare alla successiva procedura negoziata tramite la piattaforma telematica regionale START raggiungibile all’indirizzo:   https://start.toscana.it   dove sono altresì disponibili tutte le informazioni per la registrazione e l’utilizzo della piattaforma stessa.

Il presente avviso pubblico non è in alcun modo vincolante per l’Ente, non costituisce proposta contrattuale non determina l’instaurazione di posizione giuridiche ed obblighi negoziali, né vincola in alcun modo il Comune di Arezzo, che sarà libero di sospendere, modificare o annullare in qualsiasi momento il procedimento avviato senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

Bando di gara
Concessioni
Pubblicato il: Giovedì, 19 Gennaio, 2023 - 12:52
Termine presentazione:
Lunedì, 20 Febbraio, 2023 - 12:00
Sono disponibili ancora 11 giorni