Tu sei qui

Richiesta di concessione di occupazione temporanea di suolo pubblico per lo svolgimento di eventi

Share button

L’organizzazione di manifestazioni commerciali, sportive, culturali, sociali, di spettacolo e/o trattenimento, organizzati sia da soggetti pubblici che privati, che prevedono occupazione temporanea di suolo pubblico, è condizionata al rilascio di una apposita concessione. 

La presente scheda informativa riguarda tutte le manifestazioni sopra ricordate che non necessitano anche di apposita e specifica autorizzazione che già comprende la concessione di occupazione temporanea di suolo pubblico.

L’organizzazione di eventi e/o manifestazioni all’interno del centro storico è consentita solo con la concessione del patrocinio da parte della Giunta Comunale. Per la procedura da seguire nella richiesta di patrocinio si prega di rivolgersi all’ufficio competente in materia e/o collegarsi ad uno dei relativi link per la relativa richiesta on line (vedi l'apposita sezione Link utili in calce alla presente pagina informativa)

Qualora l’evento preveda l’impiego di animali occorre contattare l’Ufficio Tutela Ambientale, competente in materia e scaricare l'apposito modulo dalla Sezione Modulistica.

Qualora l’evento preveda attività rumorose occorre contattare l’Ufficio Tutela Ambientale, competente in materia (vedi link alla pagina dedicata dell'Ufficio Tutela Ambientale)

Modalità di presentazione della domanda

Prima della presentazione della richiesta di concessione si prega di prendere contatti con l’Ufficio competente per verificare la disponibilità dell’area nella quale si intende svolgere la manifestazione.
La relativa di richiesta di concessione deve essere presentata almeno 30 giorni prima dell’evento utilizzando l'apposito modulo (vedi sezione Modulistica).

Nel termine di 30 giorni antecedente la manifestazione è necessaria la predisposizione di un piano di emergenza ed evacuazione contenente le misure di safety e security adottate, da inviare, a cura degli organizzatori oltre che all'Ufficio Programmazione e sviluppo economico del Territorio, anche alla locale Questura.al seguente indirizzo di posta elettronica gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it .

Con il persistere dello "stato di emergenza Covid" si rende necessario predisporre apposita relazione, nel rispetto della normativa vigente e delle relative linee guida, con evidenziate le misure adottate, nell'ambito della manifestazione, atte a fronteggiare la diffusione del virus Covid-19. Tale relazione dovrà essere inviata all'Ufficio Programmazione e sviluppo economico del territorio all'indirizzo di posta elettronica quale allegato alla richIesta, ed alla Prefettura di Arezzo all'indirizzo di posta elettronica protocollo.prefar@pec.interno.it.

Nel termine di 30 giorni antecedente la manifestazione è necessario contattare la Centrale Operativa 118 dell'Azienda ASL Toscana Sud Est al fine di poter ricevere le relative prescrizioni volte a favorire la predisposizione di un piano di emergenza sanitaria. Tali prescrizioni dovranno essere comunicate anche all'Ufficio Programmazione e sviluppo economico del Territorio il quale provvederà ad inserirle nell'autorizzazione/concesione. La locale Centrale Operativa 118 può essere contattata con una delle seguenti modalità:
- telefono: 335 8749025
- posta elettronica: maxieventiarezzo@usl8.toscana.it

La richiesta di concessione, con i relativi allegati,nonché tutte le relative successive comunicazioni e/o integrazioni, può essere inviata tramite:

  • E-mail ordinaria: manifestazioni@comune.arezzo.it;
  • PEC: comune.arezzo@postacert.toscana.it;
  • per posta ordinaria all’indirizzo seguente: Comune di Arezzo – Piazza Libertà, 1 – 52100 Arezzo
  • con consegna a mano direttamente all'Ufficio Programmazione e sviluppo economico del territorio posto in Piazza A.Fanfani n. 2, oppure allo Sportello Unico del Comune di Arezzo – Servizio Protocollo, posto in Piazza A.Fanfani n. 1, negli orari di apertura degli stessi.

Ai sensi dell’articolo 18 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (T.U.L.P.S.), gli organizzatori dell'evento, seppur non soggetto ad apposita autorizzazione, sono tenuti a darne avviso al Questore, almeno tre giorni prima dell’evento utilizzando l'apposito modulo scaricabile dalla sezione Modulistica.

Istruttoria del procedimento

Il rilascio della concessione di occupazione temporanea di suolo pubblico è previsto entro 30 giorni dalla presentazione della domanda, salvo eventuali sospensioni dei termini del procedimento che verranno notificati all’interessato.

Qualora la domanda, con la relativa documentazione richiesta, non risultasse regolare o completa, il responsabile del procedimento provvederà a sospendere i termini del procedimento richiedendo l'integrazione della documentazione mancante o la regolarizzazione della domanda, indicando le cause di irregolarità o di incompletezza e fissando il termine per la presentazione di quanto richiesto. Decorso inutilmente tale termine, si procederà all'archiviazione della domanda.

Le richieste di occupazione di suolo pubblico per lo svolgimento di eventi che interessano o che si svolgono su area pubblica, saranno valutate dal Tavolo Tecnico Comunale così come previsto dall’art. 12 del Regolamento per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l'applicazione del relativo canone (COSAP), il cui parere è necessario per il rilascio dell’autorizzazione/concessione richiesta.

Costi da sostenere

  • n. 2 marche da bollo di € 16,00 (una nell’istanza ed una nell’autorizzazione/concessione rilasciata). Per l’assolvimento dell’imposta di bollo può essere utilizzato anche il modulo Dich.ne sostitutiva per assolvimento marca da bollo (vedi sezione Modulistica) oppure è possibile avvalersi del circuito PagoPA (vedi sezione "link utili") selezionando  la voce di proprio interesse nella sezione "Vari" , specificando nell'apposito campo la causale di versamento "Richiesta concessione suolo pubblico per eventi + nome evento"

  • diritti di istruttoria pari ad € 20,00. Il pagamento dei diritti di istruttoria può essere effettuato con le modalità di cui al presente LINK  oppure avvalendosi del circuito PagoPA (vedi sezione "link utili") selezionando la voce di proprio interesse nella sezione "Programmazione e sviluppo economico", specificando nell'apposito campo la causale di versamento "Richiesta concessione suolo pubblico per eventi + nome evento"

  • Canone patrimoniale di concessione di suolo pubblico, autorizzazione o esposizione pubblicitaria - se previsto -, il cui importo, assieme alle modalità di pagamento, è determinato, nel rispetto del vigente regolamento in materia, dalla Società ICA S.r.l. (Uffici Sede di Arezzo: Via Ristoro D'Arezzo, 76 - tel. 0575 907821)

Riferimenti normativi