Tu sei qui

Scuole infanzia comunali

Share button

Il servizio di scuola infanzia comunale

A chi è rivolto - a bambine/i di età compresa tra 3 a 5 anni, residenti nel Comune di Arezzo.

Cosa è - attualmente le scuole dell'infanzia a titolarità comunale sono 5, accolgono 400 bambine/i.

Funzionamento - il periodo di apertura delle strutture va da settembre a giugno secondo il calendario scolastico annuale. Le strutture sono aperte dal lunedì al venerdì dalle ore 7,00 alle ore 17,30, ad esclusione della scuola Acropoli che chiude alle ore 16,00  Sono previste due fasce orarie di frequenza: tempo corto (7,30/14,00), tempo lungo (7,00/16,00). Da settembre 2019 all'infanzia di Orciolaia è prevista un'ulteriore fascia oraria dalle 9.00 alle 19.00. Il prolungamento fino alle ore 17,30 può essere richiesto dai genitori che per motivi di lavoro non possono ritirare i figli entro le ore 16,00 e sarà attivato solo in presenza di non meno di 10 bambini richiedenti e frequentanti.

Finalità - la scuola dell'infanzia comunale vuole essere un luogo di vita e di crescita per:
- realizzare un rapporto sul piano affettivo, capace di rispondere ai bisogni di protezione e autonomia propri delle diverse età
- per favorire lo sviluppo delle capacità intellettuali e la creatività dei bambini
- per orientare i bambini ai valori della solidarietà e della tolleranza.

Come si accede - tramite domanda da presentare nel periodo di apertura di apposito bando annuale la cui data viene pubblicizzata sul sito (di solito a gennaio)

Calendario annuale  2019/2020 (da aggiornare)

Le stutture

Scuola Infanzia Pallanca codice meccanografico: AR1A029003

Scuola infanzia Orciolaia codice meccanografico: AR1A02600G

Scuola infanzia Don Milani codice meccanografico: AR1A028007

Scuola Infanzia Acropoli codice meccanografico: AR1A030007

Scuola infanzia Villa Sitorni codice meccanografico: AR1A049008


 Quanto costa - Gli utenti ammessi al servizio sono tenuti al pagamento della tassa annuale d'iscrizione e delle rette di frequenza mensili. È possibile ottenere la riduzione o l'esenzione del pagamento della retta, presentando online la domanda di agevolazione tariffaria, autocertificando l'attestazione ISEE del proprio nucleo familiare.

NB. Il valore ISEE deve essere calcolato, in ottemperanza al DPCM 159/2013, sulla base di una Dichiarazione Sostitutiva Unica che il cittadino può compilare direttamente sul sito dell'INPS www.inps.it, oppure presso i CAF (centri di assistenza fiscale).

Come si paga - le rette si pagano mediante bollettino postale premarcato presso tutti gli Uffici Postali. Le rette si possono pagare anche telematicamente. L'utente potrà accedere al portale www.poste.it e, attraverso l'area specifica "bollettino premarcato", potrà effettuare il versamento.

Prima di procedere alla compilazione delle richieste online si consiglia di prendere visione dell' Informativa rette nella sezione allegati
- Richiesta agevolazione tariffaria sulla retta da presentarsi  ONLINE
- Richiesta cambio tipologia oraria, da presentarsi ONLINE
- Richiesta alternative e diete ONLINE

> Per chi non ha le credenziali per l'accesso ONLINE e vuole consultare le istruzioni cliccare su https://www.comune.arezzo.it/domande-scuola-online-istruzioni

N.B. - E' possibile calcolare l'importo delle rette dei Servizi per l'infanzia in base all' ISEE del proprio nucleo familiare, accedendo al seguente applicativo
http://servizionline.comune.arezzo.it/jdomandeonline/calcolatrice2017.htp

PER APPROFONDIMENTI VISIONARE LA SEZIONE ALLEGATI