Convivenze di fatto

Share button

REQUISITI per COSTITUIRE la convivenza di fatto
Le convivenze di fatto, sono disciplinate all’art. 1, dai commi 36 al 65 della legge n.76 del 20 maggio 2016, e riguardano sia coppie eterosessuali che coppie omosessuali composte da persone maggiorenni:

  • unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale,
  • non vincolate tra loro da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da unione civile, tra loro o con altre persone,
  • coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune.

Documenti da presentare
Coloro che intendono registrare la convivenza di fatto devono compilare e sottoscrivere il modulo Costituzione della convivenza di fatto (che trovate sotto Modulistica) e presentarlo unitamente ai documenti di identità di entrambi i dichiaranti, con una delle seguenti modalità:

  1. via PEC all'indirizzo: comune.arezzo@postacert.toscana.it indicando nell’oggetto: Dichiarazione per la costituzione della convivenza di fatto”
  2. via mail all'indirizzo anagrafe@comune.arezzo.it indicando nell’oggetto: Dichiarazione per la costituzione della convivenza di fatto”
  3. via fax esclusivamente al numero 0575 377 212. Eventuali spedizioni effettuate ad altri numeri di fax del Comune di Arezzo saranno considerate non valide;
  4. di persona allo Sportello Unico SU APPUNTAMENTO
  5. domanda a mezzo posta raccomandata, indirizzata all'Ufficio Anagrafe, all'indirizzo Piazza A. Fanfani, 1 - 52100 Arezzo

La presentazione della dichiarazione anagrafica per via telematica (posta elettronica semplice o certificata) deve essere effettuata secondo una tra le seguenti modalità:
• la dichiarazione deve essere sottoscritta con firma digitale,
• la dichiarazione deve essere trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata (PEC) del richiedente,
• la copia della dichiarazione, recante la firma autografa del richiedente, deve essere acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice.

Le coppie che risultano già residenti allo stesso indirizzo nel Comune di Arezzo devono presentare solo la Dichiarazione per la costituzione della convivenza di fatto.
Le coppie già residenti nel Comune di Arezzo ma che intendano cambiare indirizzo oppure che provengono da altro Comune o dall'estero (sia che si spostino entrambi ad uno stesso indirizzo o che uno dei due raggiunga l’altro) e registrare la convivenza di fatto devono presentare:
1) la dichiarazione per la costituzione della convivenza di fatto
2) la dichiarazione di residenza

CESSAZIONE della CONVIVENZA di FATTO:

La convivenza di fatto può estinguersi nei seguenti casi:
a) matrimonio/unione civile tra i conviventi o tra convivente ed altra persona;
b) decesso di un convivente;
c) cessazione della coabitazione (dichiarata dalle parti o accertata d'ufficio);
d) cessazione del legame affettivo a seguito di dichiarazione di uno o di entrambi i conviventi.
La cessazione della convivenza di fatto può essere comunicata, da uno o entrambi i conviventi, presentando il modulo Cessazione della convivenza di fatto (presente in Modulistica) con una delle modalità di cui sopra.

La certificazione anagrafica relativa alla convivenza di fatto può essere richiesta allo Sportello Unico SU APPUNTAMENTO

Per la verifica dei requisiti è possibile rivolgersi all'ufficio Anagrafe  SU APPUNTAMENTO

Dove rivolgersi: