Tu sei qui

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI DIRETTI RIVOLTO AD ENTI/ASSOCIAZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI A FAVORE DELL'INTEGRAZIONE DEI CITTADINI STRANIERI ANNO 2024 CUP B13D24000020004

Share button

Descrizione: 

L'Amministrazione comunale con delibera G.C. n. 122 del 13/03/2024 e successivo provvedimento n. 2024/697, adotta un Avviso pubblico per la concessione di contributi diretti
 con l'obiettivo di promuovere la realizzazione di progetti volti a rimuovere gli ostacoli che di fatto impediscono una piena integrazione ai cittadini stranieri residenti o dimoranti nel territorio comunale.

A tal fine è messo a disposizione dei partecipanti un budget complessivo di contributi diretti pari ad € 15.000,00.

Chi può partecipare?

Soggetti senza scopo di lucro, aventi sede nel Comune di Arezzo: organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, cooperative sociali, società di mutuo soccorso, associazioni, riconosciute e non riconosciute, come le fondazioni e gli altri enti del terzo settore, diversi dalle società, costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale che in via esclusiva o principale, svolgano una o più attività di interesse generale, secondo la definizione normativa di cui al Codice del Terzo Settore approvato con Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117 e s.m.i. iscritti nei registri istituiti da norma di legge o nell'elenco comunale delle libere forme associative.

Entro quando presentare domanda?

Entro le ore 12:00 del 6 maggio 2024 i progetti, accompagnati dalla domanda di partecipazione e tutti gli allegati necessari, dovranno essere recapitati all'indirizzo pec: comune.arezzo@postacert.toscana.it c/a Ufficio Immigrazione, Integrazione e Pari Opportunità.

Come sono distribuiti i premi?

I primi tre classificati della graduatoria che sarà stilata a seguito di analisi dei progetti da parte di apposita commissione, avranno accesso ad un contributo rispettivamente di 6.000, 5.000 e 4.000 euro.

Quando verranno annunciati i progetti vincitori?

Entro 90 giorni dalla pubblicazione del presente bando.

Quando si dovranno svolgere i progetti?

Sarà possibile svolgere i progetti dalla data dal 1 luglio 2024 e fino al 31/12/2024

Quale documentazione occorre presentare per fare domanda?

La modulistica necessaria, assieme al testo completo dell'avviso, è presente nella sezione "Documentazione a corredo" di questa pagina dove si trovano:

- il modello ALLEGATO 1 - DOMANDA, col quale fornire tutti i dati e i consensi richiesti per la partecipazione.
- il modello ALLEGATO 2 - PROGETTO il quale deve contenere i dettagli del progetto che si intende realizzare (la mancata compilazione o la sua assenza, comportano l'esclusione dalla procedura).
- il modello ALLEGATO 3 - ELENCO PROGETTI dove andranno indicati i progetti che il partecipante ha realizzato nel territorio comunale a partire dall' 1/1/2018.
- il modello ALLEGATO 4 - LETTERA PARTNER, col quale un soggetto terzo può dichiarare la sua adesione al progetto candidato.
Inoltre, nel caso in cui la documentazione non sia sottoscritta con firma elettronica certificata occorrerà allegare copia non autenticata del documento di identità del legale rappresentante o procuratore, se ad esso è delegata la presentazione della domanda, in quest'ultimo caso si allegherà quindi anche la procura in originale o in copia.

Per conoscere il regolamento completo, si prega di prendere visione del testo ufficiale dell'avviso, disponibile nella sezione "Documentazione a corredo". 

Bando di gara
Concessioni
Pubblicato il: Mercoledì, 3 Aprile, 2024 - 08:10
Termine presentazione:
Lunedì, 6 Maggio, 2024 - 12:00
Sono disponibili ancora 12 giorni
Riferimento:

RUP :Direttore Ufficio Immigrazione, Integrazione e Pari opportunità, Dott.ssa Stefania Sgaravizzi
tel: 0575 37 7272
mail: s.sgaravizzi@comune.arezzo.it

Chiarimenti:

 DOMANDA 1: L'associazione xxxxxxx intende presentare un progetto per concorrere alla presente procedura coinvolgendo in qualità di partner l'associazione yyyyyyy. Nel contempo l'associazione yyyyyyy intende anch'essa concorrere con un proprio progetto come capofila. Esiste incompatibilità tra essere capofila di un progetto e partner in un altro progetto?
RISPOSTA1: Nel testo dell'avviso non si rinvengono motivi di incompatibilità tra lo status di concorrente capofila e lo status di partner. Resta ferma la necessità di presentare progetti distinti e diversificati, in sede di progettazione, attuazione e rendicontazione.

DOMANDA 2: L'organizzazione xxxxx chiede se, essendo iscritta al registro delle Onlus, può partecipare al bando.
RISPOSTA 2: Si, essendo l'Anagrafe delle Onlus un registro istituito da norma di legge (D. Lgs. 460/1997, art. 11 ), essa può partecipare.

DOMANDA 3: l'elenco dei dieci punti presenti nel bando sono tutti da sviluppare oppure sonoo degli spunti dai quali attingere per lo sviluppo del progetto?
RISPOSTA 3: NON è obbligatorio inserire e sviluppare tutte e 10 le tematiche coerenti con il DUP; chiaramente, quanti più punti saranno inseriti e sviluppati, maggiore sarà il punteggio potenzialmente assegnato.

DOMANDA 4: il bando prevede l'utilizzo di spazi comunali come ad esempio porzioni di parchi, porzioni di giardini o strutture di società sportive ad oggi non utilizzate?
RISPOSTA 4: NO, all'art. 1 dell'avviso è specificato che “[...] l'Amministrazione Comunale mette a disposizione dei partecipanti […] un budget complessivo di contributi diretti pari ad € 15.000,00 [...]” intendendosi con “contributi diretti” le sole erogazioni in denaro, rimanendo così esclusi i “contributi indiretti” quali la concessione di spazi di competenza comunale.

Iter:
AllegatoDimensione
PDF icon provvedimento_2024_697.odt_.pdf148.4 KB