Tu sei qui

Attestazione di regolarità del soggiorno cittadini comunitari

Share button

I cittadini dell’Unione Europea e i cittadini dell’Islanda, Liechteinstein, Norvegia, Svizzera, San Marino, Principato di Monaco, Principato di Andorra, iscritti all’anagrafe da meno di 5 anni, che sono in possesso dei requisiti di soggiorno richiesti dal D.Lgs. n. 30/2007, possono chiedere il rilascio di un’attestazione di iscrizione anagrafica. L'attestato di di regolarità del soggiorno è il documento che attesta il diritto del cittadino comunitario di soggiornare nel territorio nazionale per un periodo superiore a tre mesi. Esso sostituisce il permesso di soggiorno o carta di soggiorno. Per soggiorni di durata inferiore a tre mesi non è necessario richiedere l'attestato.

L'attestazione può essere richiesta, contestualmente all’apertura della pratica di iscrizione anagrafica oppure in un momento successivo, utilizzando il modulo scaricabile da Modulistica (in fondo alla pagina) con le seguenti modalità

Documentazione da presentare:

  1. Documento di identità in corso di validità
  2. Codice fiscale
  3. Documenti che comprovano la sussistenza delle condizioni previste dal Decreto Legislativo n. 30/2007 (vedere riquadro link utili)

Costo:
due marche da bollo – euro 16,00 l'una - (una per la domanda e una per l'attestato) +  euro 0,52 per i diritti di segreteria.

Si può procedere al pagamento anche tramite BONIFICO con le modalità indicate presso il Servizio di Tesoreria e c/c postali del Comune di Arezzo indicando la causale di versamento e i riferimenti normativi che danno diritto all'eventuale esenzione dell'imposta bollo. Una volta effettuato il bonifico, va inviata una copia del versamento all'ufficio protocollo alla mail:  protocollo@comune.arezzo.it indicando nell'oggetto "pagamento bonifico regolarità soggiorno" e il nominativo/richiesta a cui si riferisce.

 

Dove rivolgersi: 
Area tematica: