Tu sei qui

Bollatura Registri associazioni di volontariato

Share button

      Bollatura Registri Volontariato

Modalità per la bollatura dei registri degli aderenti alle organizzazioni di volontariato


Ai sensi del D.M. 14.2.1992, così come modificato dal D.M. 16.11.1992, le associazioni di volontariato devono dotarsi del registro degli aderenti che prestano attività di volontariato. Il registro, prima di essere posto in uso, deve essere numerato progressivamente in ogni pagina e bollato in ogni foglio da un notaio, da un segretario comunale, o da altro pubblico ufficiale abilitato a tali adempimenti. L’autorità che ha provveduto alla bollatura deve altresì dichiarare, nell’ultima pagina del registro, il numero di fogli che lo compongono.

Le organizzazioni di volontariato che intendono procedere alla bollatura del registro degli aderenti possono rivolgersi alla Segreteria Generale del Comune di Arezzo Piazza Libertà n. 1, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 – mart. e giov. 9.00-13.00 e 15.30-17.30.

Durante il periodo estivo (nei mesi di luglio ed agosto) di norma gli Uffici comunali sono APERTI dal LUNEDI' al VENERDI' dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e CHIUSI tutti i POMERIGGI.

 Documentazione da presentare:

• il registro da vidimare con l'indicazione sulla prima pagina della denominazione dell'associazione;
• il modulo di richiesta debitamente compilato e sottoscritto

 

N.B.

Il registro da vidimare deve essere consegnato IN BIANCO, non compilato in nessuna delle sue parti

 

Modalità di rilascio:

La bollatura viene effettuata entro una settimana dalla presentazione della domanda. L’organizzazione di volontariato ha l’onere di procedere al ritiro del registro.

 

PER INFORMAZIONI

 Fabio Giannini (Tel. 0575/377896)

 

f.giannini@comune.arezzo.it

Ufficio Competente: 
Dove rivolgersi: