Trasparenza e privacy Edilizia

Share button

Provvedimento n. 755/2014 (Istruttoria)

Provvedimento n. 757/2014 (estrazione a campione)

Criteri di analisi e valutazione delle istanze e depositi di titoli abilitativi in materia edilizia 

 

INFORMATIVA PRIVACY (REGOLAMENTO U.E. N. 679/2016 )
Il Comune di Arezzo, in qualità di titolare, tratterà i dati personali (ivi compresi i dati comuni, sensibili, giudiziari o cd. particolari, d'ora in poi per comodità detti genericamente dati personali) che si riferiscono a colui che verrà in contatto o avrà rapporti giuridici con l’Ufficio Edilizia secondo quanto previsto dal combinato normativo di cui al Regolamento in materia di protezione dei dati personali (UE) 2016/679 (di seguito “GDPR”) e al D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 così come modificato dal D.Lgs 10 Agosto 2018, n.101(c.d. Codice in materia di protezione dei dati personali).

A tale scopo si forniscono agli interessati al trattamento le seguenti informazioni.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO

TITOLARE del TRATTAMENTO è il COMUNE di AREZZO (con sede in piazza della Libertà n. 1 - 52100 Arezzo; PEC: comune.arezzo@postacert.toscana.it; Centralino: +39 05753770).

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI (DPO o RPD)

Il Responsabile della Protezione Dati (RPD) è raggiungibile  al seguente indirizzo PEC rpd.comunearezzo@postacert.toscana.it o alla mail privacy@comune.arezzo.it; Centralino: +39 05753770.

LUOGO DEL TRATTAMENTO
I dati raccolti sono trattati presso la sede del Titolare.

FINALITA’ E MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento è connesso all'esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri, ivi incluse le finalità di archiviazione. Il conferimento ed il trattamento dei dati sono stabiliti per legge e quindi non necessitano di previa richiesta di consenso.

MODALITÀ DI TRATTAMENTO DEI DATI

Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del GDPR 2016/679 e delle misure minime di sicurezza previste per le P.A.

Il trattamento dei dati personali avviene in modo lecito e corretto, ispirato ai principi di necessità, correttezza, liceità, trasparenza, tutela della riservatezza, pertinenza e non eccedenza o minimizzazione dei dati rispetto alle finalità del trattamento, fermo restando gli obblighi di cui è ulteriormente onerato il titolare del trattamento in tema di riservatezza e la loro diffusione o comunicazione è limitata ai casi prescritti dalle vigenti leggi, regolamenti o dalla normativa comunitaria.

  • I dati personali sono di norma forniti direttamente dall'interessato.
  • I dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, potranno essere trattati sia a mezzo di archivi cartacei, che a mezzo archivi informatici o telematici e, comunque, con modalità strettamente necessarie a far fronte alle finalità sopra indicate.
  • I dati personali saranno trattati dal Comune, dagli enti che operano con il Comune in regime di convenzione, dai rilevatori statistici incaricati espressamente designati come “Terzo soggetto autorizzato al trattamento dei dati personali” e da tutti coloro che operano per conto del comune (lavoratori a tempo determinato, civilisti, tirocinanti, ecc)
  • Il titolare, gli incaricati ed i responsabili o delegati (se presenti) adottano misure di protezione per garantire la corretta conservazione ed il corretto uso dei suddetti dati, nel rispetto del GDPR.
  • Si ricorda che ai sensi dell'art. 4 n. 2 GDPR il trattamento dei dati è qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l'ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l'adattamento o la modifica, l'estrazione, la consultazione, l'uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l'interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.

CONSERVAZIONE DEI DATI

Le segnaliamo che, nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 GDPR 2016/679, i Suoi dati personali saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.

COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI

I dati personali saranno trattati dalla pubblica amministrazione e da terzi responsabili esterni che operano con la stessa (a titolo esemplificativo: Prefettura, Procura, Questura, Tribunale, ecc.)

I dati non saranno diffusi, fatte salve le comunicazioni necessarie per l’esercizio dei propri compiti istituzionali che possono comportare il trasferimento di dati ad enti pubblici, a consulenti o ad altri soggetti per l’adempimento degli obblighi di legge.

DIRITTI DELL'INTERESSATO E DATI RDP

In ogni momento, gli interessati potranno esercitare, ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di:

  1. chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;
  2. ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;
  3. ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;
  4. ottenere la limitazione del trattamento;
  5. ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
  6. opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;
  7. opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione;
  8. chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;
  9. proporre reclamo a un’autorità di controllo.


Gli interessati possono esercitare i propri diritti con richiesta scritta inviata all’indirizzo mail privacy@comunearezzo.it

Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del RGPD). L'apposita istanza al Comune di Arezzo è presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati (RPD) presso il Comune di Arezzo (Piazza della Libertà n. 1, 52100, Arezzo; email: rpd@comune.arezzo.it   PEC: rpd.comunearezzo@postacert.toscana.it ; Centralino: +39 05753770).

Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, altresì, il diritto di proporre reclamo al Garante quale autorità di controllo secondo le procedure previste.

 

Ufficio Competente: