Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

giovedì, 30 Ottobre 2014
Portale Ufficio Stampa Sala Stampa (Comunicati) 2007 Il Comune in aiuto dei pensionati in "guerra" con le bollette
Conferenze stampa

Sostegno sanitario: la firma del protocollo d’intesa tra Comune di Arezzo e Lions So.San

29 ottobre 2014 - ore 12.00 - Sala del Camino palazzo comunale

Firma accordo di programma

28 ottobre 2014 - ore 12.00 - Sala Rosa palazzo comunale

Altro…
Attivita' immagini

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei Comunicati

Archivio Comunicati dell'ultimo mese

Archivio Comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Il Comune in aiuto dei pensionati in "guerra" con le bollette

Agevolazioni economiche per 210.000 euro

Il Comune di Arezzo potenzia la sua “rete” di sostegni economici agli anziani. E non solo ad essi. “Stiamo predisponendo interventi anche per soggetti in condizioni di disagio e non in età avanzata – annuncia il vice Sindaco Donella Mattesini. Intanto abbiamo potenziato di altri 20.000 euro il fondo destinato al Protocollo che abbiamo firmato stamani con i sindacati pensionati dei lavoratori dipendenti ed autonomi. Lo avevamo incremento di 10.000 euro lo scorso anno. In considerazione dell’aumento delle situazioni di disagio, abbiamo deciso di fare uno sforzo in più, arrivando a 210.000 euro. Nel 2005, per mancanza di fondi, erano rimaste senza risposta 69 domande. Lo scorso anno, invece, nessuno in lista d’attesa. Contiamo di raggiungere anche stavolta lo stesso obiettivo. Abbiano anche allargato la “platea” degli aventi diritto alle famiglie con disabili”.
Con il pieno consenso delle organizzazioni sindacali. “Quest’anno – ha affermato Mario Brigidi a nome dei sindacati pensionati Cgil, Cisl e Uil – si è registrato un notevole miglioramento nei contenuti e nel budget messo a disposizione dal Comune di Arezzo”. “La “coperta” – ha aggiunto Micheli a nome dei sindacati pensionati delle categorie economiche – continua ad essere sempre più corta a causa del diffondersi di vecchie e nuove povertà. Fondamentale è non solo l’azione degli enti locali ma anche di quella del Governo”.
Oggetto del Protocollo d’intesa è una serie di agevolazioni tariffarie per acqua, riscaldamento e rifiuti urbani destinate a pensionati e/o invalidi che hanno difficoltà a provvedere al pagamento delle bollette con il proprio reddito.
Per avere accesso alle agevolazioni sono necessari alcuni requisiti e l’inserimento, sulla base reddito ISEE relativo all’anno 2006, in una delle due fasce previste dal bando: in particolare nella fascia A vengono inseriti i soggetti con una soglia Isee inferiore o pari a 5.800 euro ed in quella B quelli che hanno un reddito da 5.800 euro fino a 9.000 euro. I benefici erogati prevedono per la fascia A l’esenzione dal pagamento della fattura Aisa, un contributo di 80 euro per il servizio idrico ed un contributo di 250 euro per il riscaldamento mentre per quella B contributi corrispondenti ai 2/3 della fattura Aisa, a 53 euro per il servizio idrico e 147 euro per il riscaldamento.
Coloro che rispondono alle caratteristiche necessarie per richiedere i contributi possono presentare le domande a partire dal 28 maggio 2007 ed entro il 15 giugno 2007 presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Arezzo in piazza Libertà 1, oppure presso la Circoscrizione 3 – Saione sita in via Pasqui 26/28.
I sindacati pensionati sono a disposizione degli interessati non solo per l’inoltro ma anche per la compilazione della domanda.


Azioni sul documento
ultima modifica 30/05/2007 00:00

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo