Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 20 Agosto 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Enzo Piccoletti e Edo Gori: la cerimonia di intitolazione
Conferenze stampa

Via Petrarca: lavori in corso

31 luglio 2019 - ore 11.30 - Via Petrarca

Maltempo: il sindaco Alessandro Ghinelli

29 luglio 2019 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Enzo Piccoletti e Edo Gori: la cerimonia di intitolazione

Venerdì 14 giugno a partire dalle 9,30

Pur appartenendo a quartieri diversi, Edo Gori e Enzo Piccoletti sono stati accomunati dalla loro grande passione per la Giostra del Saracino. Il Consiglio Comunale ha voluto riconoscere a entrambi l’impegno profuso per la manifestazione con una dedica specifica che verrà sancita ufficialmente dal sindaco Alessandro Ghinelli.

A favore dell’intitolazione di una strada o piazza in memoria di Enzo Piccoletti, il Consiglio Comunale si è espresso all’unanimità il 16 giugno 2016 votando un atto di indirizzo presentato da Roberto Bardelli. Stessa unanimità ha riscosso il 24 aprile 2017 l’atto in memoria di Edo Gori presentato da Paolo Bertini, Matteo Bracciali, Alessandro Caneschi e Claudia Maurizi.

Venerdì 14 giugno alle 9,30 e alle 10,30 si terranno le due cerimonie nel seguente ordine: “Piazzetta Enzo Piccoletti (1925-1996 Rettore Onorario del Quartiere di Porta Sant’Andrea)” si chiamerà l’area di sosta aperta al pubblico in prossimità dei locali del quartiere di Porta Sant’Andrea alla quale si accede da via delle Gagliarde. “Piazzetta Edo Gori (1948-2005 Rettore del Quartiere di Porta Santo Spirito)” diventerà invece l’area tra i bastioni in fondo a Corso Italia.

La prima non comporta variazioni anagrafiche, la seconda interessa invece due esercizi commerciali ai quali è già stata data comunicazione.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo