Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

sabato, 17 Agosto 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Scalata al Castello e un weekend ricco di eventi: tutte le modifiche alla circolazione e alla sosta
Conferenze stampa

Via Petrarca: lavori in corso

31 luglio 2019 - ore 11.30 - Via Petrarca

Maltempo: il sindaco Alessandro Ghinelli

29 luglio 2019 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Scalata al Castello e un weekend ricco di eventi: tutte le modifiche alla circolazione e alla sosta

Torna la Scalata al Castello, giunta alla 46esima edizione, e comporterà modifiche alla sosta e alla circolazione. Quindi, domenica 27 maggio dalle 12 alle 21 è istituito il divieto di sosta, con rimozione dei veicoli, in via Crispi, via Roma, piazza Guido Monaco, via G. Monaco (tratto compreso tra la piazza omonima e via Garibaldi),  piazza Sant'Agostino, via Garibaldi (tratto compreso tra via G. Monaco e via della Minerva), via Margaritone (tratto compreso tra piazza Sant'Agostino e via Crispi) e in via Pietro Aretino (lato civici pari, tra via Margaritone e via Assab, ad eccezione dei veicoli al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria).  Dalle 12 alle 18,30 è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in via Garibaldi (tratto compreso tra via San Lorentino e via Guido Monaco), via San Lorentino e in via Petrarca (lato civici pari). Dalle 12 alle 21 scatta il divieto di transito dei veicoli in via Roma, nel tratto di via Crispi compreso tra corso Italia e via Margaritone (comprese le strade che vi si immettono), piazza Guido Monaco, via Guido Monaco (tra la piazza omonima e via Garibaldi), via Garibaldi (tra via G. Monaco e via della Minerva) e in via Margaritone (tra piazza Sant'Agostino e via Crispi). Quindi, di conseguenza a questi ultimi provvedimenti, via Pietro Aretino, tra via Assab e via Margaritone, diventa strada senza uscita, è invertito il senso di marcia di via Assab, i veicoli in transito su via Pietro Aretino, giunti all'altezza dell'intersezione con via Assab, hanno l'obbligo di svoltare a sinistra, quelli in transito su via Assab, giunti all'altezza dell'intersezione con via Crispi, devono arrestarsi e dare la precedenza ai veicoli in transito e hanno l'obbligo di svoltare a sinistra in direzione di viale Giotto. I veicoli in uscita da via Lorentino d'Arezzo, giunti all'altezza di via G. Monaco, hanno l'obbligo di svoltare a sinistra. Dalle 15 alle 18,30 scatta il divieto di transito dei veicoli in via Petrarca, via Guido Monaco (tra piazzale della Repubblica e piazza Guido Monaco), via Garibaldi (tra via Guido Monaco e via San Lorentino). In virtù di questi ultimi provvedimenti, nello stesso orario, i veicoli che, provenienti da viale Michelangelo, percorrono via Margaritone, giunti all'intersezione con via Niccolò Aretino, hanno l'obbligo di svolta a destra in direzione di via Guadagnoli. I veicoli che transitano in via Guadagnoli, giunti all'intersezione con via Crispi, hanno l'obbligo di svolta a destra. In via Crispi è vietato l'accesso dei veicoli provenienti da viale Signorelli e viale Giotto, in via San Lorentino la carreggiata sarà suddivisa, da idonee strutture, in due corsie delle quali, quella lato civici pari, è destinata ai veicoli e quella lato civici dispari agli atleti.

Tutte queste modifiche comporteranno anche che dalle 18,30 alle 21 in via Petrarca sarà vietato l'accesso dei veicoli provenienti dalla rotatoria di via Piero della Francesca/via B. Rossellino in direzione di piazza Guido Monaco. I veicoli in uscita da via Marconi e da via delle Rose, giunti all'altezza di via Petrarca, hanno l'obbligo di svoltare a sinistra. In via Guido Monaco è vietato l'accesso dei veicoli provenienti da piazzale della Repubblica in direzione di piazza Guido Monaco, ad eccezione dei residenti di via Eritrea.

Durante le gare in linea, la circolazione veicolare è interrotta per il tempo strettamente necessario al passaggio degli atleti, nelle strade del seguente percorso: partenze ore 15,30 e 16,50 via Crispi, via Roma, piazza guido Monaco (3/4), via G. Monaco, via Garibaldi, piazza Sant'Agostino, via Margaritone, via Crispi, via Roma, piazza G. Monaco (3/4), via G. Monaco, via Garibaldi, via San Lorentino, via Leone Leoni, largo Martiri delle Foibe, via Petrarca, piazza Guido Monaco (1/4), via G. Monaco, via Spinello, via Niccolò Aretino, via Margaritone, via Crispi, via Guadagnoli, via Macallè, via Rodi, via Pietro Aretino, via Margaritone, via Crispi e via Roma.

 

E ancora eventi nel fine settimana. Per  la manifestazione “Metti in piazza lo sport” sabato 26 maggio dalle 15 a mezzanotte scatta il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in piazza San Giusto e via delle Gagliarde e divieto di transito in piazza San Giusto, via delle Gagliarde, via Guadagnoli (tratto compreso tra via Macallè e via delle Gagliarde), ad eccezione dei residenti. Domenica 27, dalle 9 alle 11,30, per consentire il ritrovo dei partecipanti alla “Pedalata Biancoverde”, è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in piazza San Giusto e in via delle Gagliarde. Negli stessi orari divieto di transito dei veicoli in piazza San Giusto, via delle Gagliarde, via Guadagnoli (nel tratto compreso tra via Macallè e via delle Gagliarde). Dalle ore 9,30 alle 11,30 è temporaneamente interrotto il transito dei veicoli il tempo strettamente necessario per consentire il passaggio degli partecipanti, nelle strade inserite nel percorso: piazza San Giusto, piazzetta di Porta Sant'Andrea, via A. Sansovino, largo Inigo Campioni, viale Signorelli, viale Giotto, viale B. da Maiano, viale Mecenate, via Santa Maria delle Grazie, via A. della Robbia, via Giulio Salvadori, strada comunale per la località Gaville, strada comunale in direzione del cimitero della località Santa Firmina, strada comunale della località Bagnoro, località Le Pietre, viale Simone Martini, viale Giotto, viale R. Sanzio, via Cagli, via Bucciarelli Ducci, via Anconetana, località La Pace (breve sosta in località Peneto), via Giovanni Severi, via della Regghia, via Francesco Severi, via Tommaso Perelli, via Anconetana, via Trento e Trieste, piazzetta di porta Sant'Andrea, arrivo in piazza San Giusto.

 

Domenica 27 maggio si terrà anche il XXIV Torneo Serboli. Dalle 8 alle 20 scatta il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in via Nazareno Borghini. E’ istituito il senso unico di circolazione in via dell'Acropoli nel tratto compreso tra via Raffaello Sanzio e via Nazzareno Borghini, in direzione di marcia via Raffaello Sanzio - via Divisione Garibaldi. E’ invertito il senso di marcia veicolare in via Nazzareno Borghini. I veicoli che percorrono via N. Borghini, giunti all'intersezione con via Divisione Garibaldi, hanno l'obbligo di fermarsi e dare la precedenza ai veicoli in transito. In virtù di tale provvedimento, i mezzi che percorrono via Divisione Garibaldi, giunti all'intersezione con via Nazzareno Borghini, hanno l'obbligo di proseguire la marcia a diritto.

 

Per l’8° Raduno Provinciale di auto e moto storiche “Città di Arezzo” sempre domenica 27 maggio, dalle 15 alle 19, divieto di transito e di sosta con rimozione dei veicoli in via dei Pileati, via Vasari, piazza Grande, via Seteria, corso Italia (tratto compreso tra via dei Pileati e via Mazzini), via Bicchieraia, via Cesalpino,  via Mazzini (tra via dell'Agania e corso Italia).

In virtù di tali provvedimenti, nelle strade limitrofe, scattano queste modifiche alla circolazione: i veicoli che percorrono via Borgunto, giunti all'altezza dell'intersezione con piaggia San Bartolomeo, hanno l'obbligo di svoltare a destra su suddetta strada. Via Pescaia diventa strada senza uscita con transito consentito esclusivamente ai residenti e ai fruitori gli accessi laterali. I veicoli che percorrono via Mazzini, giunti all'altezza di via dell'Agania, hanno l'obbligo di svoltare a sinistra. E’ istituito il divieto di accesso a corso Italia per i veicoli in transito su piazza del Commissario. Infine, via degli Albergotti diviene strada senza uscita con transito consentito soltanto ai residenti e ai fruitori degli accessi laterali.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo