Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

domenica, 16 Giugno 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 PM: arrestato autotrasportatore
Conferenze stampa

Parco Pertini: la riqualificazione

13 giugno 2019 - ore 11.00 - Laghetto all'interno del parco

Piazza Grande: il loggiato vasariano. E ora la Giostra

11 giugno 2019 - ore 11.30 - Logge Vasari

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

PM: arrestato autotrasportatore

Polizia Municipale ancora “a guardia” delle strade. Obiettivi: prevenzione, controllo, sicurezza. Dall’inizio dell’anno, grazie anche a personale specificatamente preparato, tale attività ha riguardato i mezzi pesanti, in particolare quelli circolanti nelle direttrici di maggior traffico.

L’ultima operazione in ordine di tempo è stata effettuata lungo il raccordo autostradale: una pattuglia composta da quattro agenti della PM ha infatti fermato un autocarro condotto da un  sessantatreenne italiano nato a Roma ma attualmente residente a Livorno. Durante il controllo venivano riscontrate varie irregolarità.

A questo punto l’autotrasportatore, nel tentativo di opporsi alla verbalizzazione delle violazioni, ha cominciato a offendere pesantemente il personale operante e poi è passato dalle parole ai fatti strappando di mano i documenti a uno degli agenti. Infine ha tentato di allontanarsi.

Nonostante questo comportamento, un altro agente ha cercato di riportare l’uomo alla calma ma tale tentativo è risultato vano perché il soggetto mentre tornava all’autocarro lo ha spinto violentemente e ha tentato di colpirlo con un pugno. Ne è scaturita una breve colluttazione nella quale il conducente e tre degli agenti impegnati sono caduti a terra e rimasti lievemente feriti.

A questo punto, l’uomo è stato trasportato presso il comando della Polizia Municipale dove è stato informato il magistrato e si è proceduto all’arresto. Nonostante il soggetto sia risultato incensurato, la grave condotta da lui tenuta ha determinato la convalida della misura restrittiva.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo