Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 17 Giugno 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Mercoledì 28 marzo una giornata di riflessione su donne e violenza
Conferenze stampa

Piazza Guido Monaco in fiore

18 giugno 2019 - ore 15.30 - Piazza Guido Monaco

Parco Pertini: la riqualificazione

13 giugno 2019 - ore 11.00 - Laghetto all'interno del parco

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Mercoledì 28 marzo una giornata di riflessione su donne e violenza

Tavola rotonda alle 17 in Sala Rosa, alle 21 Francesco Baccini al teatro Pietro Aretino

Una giornata per riflettere sulle donne, i rapporti umani, la violenza. È quella organizzata dall’associazione Senza rumore, dall’associazione Il Baluardo, con il patrocinio del Comune di Arezzo. L’appuntamento è per mercoledì 28 marzo e si svolgerà in due momenti. Nel pomeriggio, alle 17, si terrà una tavola rotonda nella Sala Rosa di palazzo comunale. Il pretesto per dare il via alla discussione sarà “Credo in un solo padre”, del regista Luca Guardabascio con colonna sonora di Francesco Baccini.

Il film è incentrato sulla storia di una doppia violenza perpetrata all’interno di una famiglia. Proprio da qui partirà la riflessione che vedrà la presenza del cast: oltre a Guardabascio, infatti, ci saranno Giordano Petri, Clayton Norcross, Alessandro Nicita, Ludovica Ferraro, Fabio Mazzari e Stefano Misiani. Ci sarà inoltre Michele Ferruccio Tuozzo, l’autore del libro dal quale la pellicola prende spunto, e lo stesso Francesco Baccini. “Credo in un solo padre” è la storia vera di una doppia violenza sessuale perpetrata da Nonno Antonio, un sessantacinquenne, nei confronti della nuora prima e della nipote poco più che adolescente poi, approfittando dell’assenza prolungata, per motivi di lavoro, del figlio. Il film, in fase di realizzazione, coprirà un periodo storico e un arco di tempo che va dall’autunno del 1979 al terremoto del 1980. Alcune scene saranno girate anche ad Arezzo.

Alle 21 al teatro Pietro Aretino di via Bicchieraia, ci sarà il invece concerto di Francesco Baccini. Entrambi gli eventi sono a ingresso libero, in occasione del concerto sarà possibile un’offerta libera all’associazione Senza rumore. Per informazioni 3922527622.

 

 

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo