Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

giovedì, 19 Settembre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2014 Torna l’Orchestra della Toscana sabato 18 gennaio
Conferenze stampa

San Giuliano

18 settembre 2019 - ore 11.00 - Scuola primaria

Rigutino: i lavori alla scuola

17 settembre 2019 - ore 10.00 - Scuola elementare a Rigutino est

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Torna l’Orchestra della Toscana sabato 18 gennaio

La dirige Daniele Rustioni

Alle 21,15 di sabato 18 gennaio, all’auditorium di Arezzo Fiere e Congressi, nuovo appuntamento per la stagione concertistica organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune di Arezzo e nuovo grande spettacolo dell’Orchestra della Toscana. Direttore sarà questa volta Daniele Rustioni accompagnato da Narek Hakhnazaryan al violoncello.

Il programma:

Dallapiccola - Piccola musica notturna

Schumann - Concerto per violoncello e orchestra op. 129

Martucci - Notturno n. 1 op. 70

Mendelssohn - Sinfonia n. 1 op. 11


Se l’Orchestra della Toscana è oramai conosciuta dal pubblico aretino vista la sua presenza costante negli ultimi due anni alle stagioni sinfoniche del Comune, due parole su Daniele Rustioni, direttore ospite dell’ensemble dal 2011. A 30 anni Daniele Rustioni è già una consolidata realtà nel panorama musicale internazionale. È direttore musicale del Teatro Petruzzelli di Bari, nominato con l’intento di rilanciare questa storica istituzione musicale italiana, dove è impegnato in una nuova produzione di “Falstaff” per la regia di Luca Ronconi.

Nel settembre 2010 ha debuttato al Teatro alla Scala, dove è tornato nell’autunno 2012 per “La bohème”. Nel marzo 2011 ha diretto “Aida” alla Royal Opera House di Londra mentre nell’ottobre 2008, con “Cavalleria rusticana” di Mascagni, ha debuttato in un’altra istituzione teatrale di livello mondiale come il Teatro Mikhailovskij di San Pietroburgo. In Italia il suo debutto è del 2007 con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo