Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 16 Settembre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2014 Sicurezza: le azioni del Comune
Conferenze stampa

A Staggiano si va a scuola “senza zaino”: la collaborazione al progetto del Comune di Arezzo

11 settembre 2019 - ore 12.00 - Scuola elementare Madre Teresa di Calcutta

Una nuova pista ciclabile

10 settembre 2019 - ore 10.30 - Viale Mecenate

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Sicurezza: le azioni del Comune

Dichiarazione dell’assessore Barbara Bennati

L’amministrazione comunale è impegnata in modo diretto sul tema della sicurezza dei cittadini. E collabora con la Prefettura e le forze dell’ordine. Molto viene fatto e molto può essere ancora fatto. Certamente non tutto ciò che sarebbe possibile ipotizzare. La crisi economica ha avuto un primo riflesso negativo a livello sociale e adesso ne sta avendo un secondo a livello della sicurezza.

Come non è possibile ipotizzare un ritorno all’economia e alla vita sociale degli anni ottanta o novanta, così non è possibile immaginare una situazione della sicurezza eguale a quegli anni.

 

Fatta questa premessa, vediamo le azioni concrete.

Cominciamo dalla video sorveglianza. Sono in fase di attivazione 87 telecamere: 38 nuove, 29 esistenti non collegare e 20 esistenti e collegate. Sono state completate le fasi di installazione e montaggio con alcuni problemi tecnici di attivazione delle telecamere già collocate nel centro storico a causa del passaggio dal wi fi alla fibra ottica. Contiamo di completare il lavoro entro metà febbraio con l’accensione del sistema. Sono comunque già collocate le 8 telecamere di piazza Guido Monaco e sono state collocate 2 delle 4 colonnine Sos al parco Modigliani e via Arno. Tra poco sarà la volta di quelle del Prato  e  del Parco Giotto

 

E vediamo le aree del territorio che stanno manifestando le maggiori criticità.  Nell’area di piazza Guido Monaco, con le forze dell'ordine prima e le associazioni di categoria poi, è stato possibile intraprendere azioni di sorveglianza e di animazione per riqualificare l'area.

Allo stesso modo, ho incontrato gli esercenti che operano in piazzetta Sant'Adriano con i quali è stato avviato un confronto e avanzate proposte sul fronte della prevenzione e che nel giro di qualche mese si potranno tradurre in azioni concrete.

Lo scorso mese di novembre a San Zeno, in occasione di un'assemblea, l'amministrazione ha presentato l'opportunità di avviare investimenti nella zona grazie all'indennità di disagio ambientale, ed a febbraio incontreremo di nuovo i cittadini per rendere conto delle azioni intraprese in materia di sorveglianza e controllo da parte della PM e saranno presentati i progetti cantierabili.

 

Una risposta nell’immediato anche per quanto concerne via Fiorentina. Insieme alla comandante Meloncelli è stato concordato di potenziare dal mese di febbraio i servizi di pattugliamento e controllo di giorno ma anche di notte. Tali servizi hanno fino ad oggi portato all'accertamento di circa 100 violazioni al codice della strada di cui ben 65 relative a norme di comportamento varie quali il sorpasso, il mancato uso delle cinture di sicurezza, l'uso del telefonino durante la guida. Questo in attesa di procedere a quegli interventi più strutturali che abbiamo convenuto con l'Assessore Dringoli.

Con l'occasione faccio un appello a tutti i cittadini per un maggiore impegno a rispettare le norme della circolazione stradale perché a fronte dell'attività svolta dalla Polizia Municipale in materia di educazione stradale nelle scuole e nei centri di aggregazione sociale, è dato constatare una scarsa cultura della sicurezza stradale.

 

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo