Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

domenica, 15 Settembre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2014 Il cammino come terapia
Conferenze stampa

A Staggiano si va a scuola “senza zaino”: la collaborazione al progetto del Comune di Arezzo

11 settembre 2019 - ore 12.00 - Scuola elementare Madre Teresa di Calcutta

Una nuova pista ciclabile

10 settembre 2019 - ore 10.30 - Viale Mecenate

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Il cammino come terapia

Dai “gruppi di cammino” al progetto “il cammino come terapia”

I gruppi di cammino si evolvono e si strutturano. E arriva il progetto “il cammino come terapia” che inizierà nel 2015 e avrà la durata di tre anni. E’ stato presentato in palazzo comunale dall’assessore Marcello Caremani, da Alessandra Pedone della Rete Città Sane e dal Presidente Uisp, Gino Ciofini.

Il progetto è promosso da Comune di Arezzo, Dipartimento prevenzione dell’azienda Asl 8, Centro Redi - Città Sane, Medici di Medicina Generale, Isde Medici per l’Ambiente e Uisp.

“Prosegue l’esperienza dello scorso anno dei ‘gruppi di cammino’ con questo progetto scientifico denominato ‘il cammino come terapia’ – ha affermato l’assessore Caremani. Fa parte delle iniziative utili a favorire il cambiamento degli stili di vita. L’obiettivo è vivere più a lungo e nelle migliori condizioni possibili”. 

“Il progetto – ha aggiunto Alessandra Pedone – si concretizzerà nel primo anno nella città di Arezzo e nei restanti verrà allargato ad altri comuni della provincia. Camminare è utile alla salute ma farlo in gruppo, insieme ad altri, determina anche ulteriori benefici in termini di amicizia e socializzazione”. Ad ogni partecipante verrà fornito un podometro e un quaderno per le annotazioni delle attività svolte. 

La parte operativa del progetto è affidata a Uisp: “mettiamo a disposizione istruttori qualificati  - ha detto il Presidente Gino Ciofini. Siamo ovviamente attenti al movimento e ad ogni attività connessa ad esso. Ricordo che abbiamo già attivi 36 corsi di attività fisica adattata”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo