Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 23 Settembre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2014 1 luglio, scatta la nuova Ztl
Conferenze stampa

Una piazza della solidarietà

23 settembre 2019 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Vivere lo sport come inclusione sociale

20 settembre 2019 - ore 12.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

1 luglio, scatta la nuova Ztl

Si allargano sia le aree off limit che le opportunità di parcheggio all’esterno di esse

Dal 1 luglio la città di Arezzo avrà una Ztl più ampia, sia in superficie che in orario.

La  ZTL B si estenderà nelle strade della parte alta della città dove la sosta è già riservata ai residenti. Quindi Via Cesalpino, Via Montetini, Via dell’Orto, Vicolo della Dea. Ai residenti sarà consentito di transitare, fermarsi e  parcheggiare nei posti riservati in qualsiasi momento della giornata.

Per quanto riguarda la ZTL A è prevista, sempre dal 1 luglio,  la limitazione di transito  al mattino dalle 8,30 alle 12 e nel pomeriggio dalle 16 alle 20.

La Ztl si integra con il sistema del parcheggi. Con la prossima acquisizione in gestione, a costo zero,  da parte di Atam, delle strutture Baldaccio e Garbasso, è ora possibile una organicità di sistema che necessariamente porterà alla sempre maggiore pedonalizzazione del centro storico.

Il centro storico ha una corona di parcheggi esterni e una di parcheggi più centrali di rilievo. Con le nuove “acquisizioni”, avremo 9 strutture esterne per complessivi 3.383 posti dei quali 2.181 a pagamenti. I parcheggi interni sono 10 per un totale di 1.643 , dei quali 1.484 pagamento.

Quelli di sosta lungo le strade della città murata dispongono di 2.511 posti, di cui 1127 a pagamento.

L’Amministrazione comunale prevede la trasformazione in posti riservati ai residenti/autorizzati di circa la metà degli attuali stalli a pagamento interni alla ZTL. Questa operazione, pressoché completata, porta a una limitazione del traffico nel centro storico o almeno, a ridurre quella componente di traffico  indotta dall’esigenza di ricerca del parcheggio, inducendo, grazie anche al sistema dell’infomobilità, alla ricerca della sosta nelle aree strutturate.

Anche la quasi totalità dell’offerta di sosta gratuita, interna alla ZTL, individuata dalla segnaletica o semplicemente consentita, verrà nel breve riservata ai residenti e agli autorizzati.

In sintesi i posti auto a pagamento in Ztl passeranno da 421 a 187 e i benefici ci saranno per i residenti che avranno 234 posti in più a loro riservati.

 

La tariffa della sosta a pagamento viene  modulata in relazione alla distanza dal centro cittadino: i  posteggi più centrali, interni alla città murata e più appetibili, con una tariffa più elevata; quelli immediatamente a ridosso con una tariffa inferiore; quelli più periferici con una tariffa ridotta. 

1° fascia -   alta rotazione interni alla città murata (€ 1.30/h – 2.00/h)

2° fascia -   parcheggi interni alla città murata (1.10 €/h – 1.30 €/h)

3° fascia -   parcheggi esterni alla città murata (0.70 €/h – 1.10 €/h)

Per i parcheggi Baldaccio, Mecenate, Garbasso è prevista una tariffa sostanzialmente unitaria: prima ora 0.70 euro ; seconda ora, 1.00 euro ; terza ora 1.30 euro. Tariffa intera giornata 3 euro.

Per il Parcheggio Pietri 0,70 euro/ora; intera giornata 5 euro.

Sono previsti abbonamenti sia per i lavoratori che per i residenti.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo