Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

mercoledì, 19 Dicembre 2018
Portale Ufficio Stampa Approfondimenti Approfondimento: la Fondazione Toscana Spettacolo. Cos'è e cosa comporta aderirvi
Conferenze stampa

Centri di aggregazione sociale: due nuovi progetti per renderli ancora migliori

20 dicembre 2018 - ore 10.30 - Sala del Camino - Palazzo Comunale

Lucia Tanti: l’impegno per i diversamente abili

17 dicembre 2018 - ore 11.30 - Piazza della Libertà

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Approfondimento: la Fondazione Toscana Spettacolo. Cos'è e cosa comporta aderirvi

Torna in Consiglio Comunale la pratica relativa alla adesione del Comune di Arezzo alla Fondazione Toscana Spettacolo. Nella precedente seduta del 20 ottobre era stata rinviata.

La Fondazione, nata nel 1989, si occupa della distribuzione e della promozione di spettacoli dal vivo, con particolare attenzione alle compagnie toscane, della formazione del pubblico, della formazione e dell’aggiornamento degli operatori. Ha con il tempo istituito un servizio informativo per le realtà toscane interessate all’accesso a contributi pubblici e a forme di sponsorizzazione e partecipa a circuiti distributivi interregionali. Per espressa disposizione statutaria, vi possono aderire anche i Comuni della Toscana con la qualifica di soci ordinari e versando un contributo annuo che per i capoluoghi di provincia ammonta a un massimo di 4.131,66 euro.

“Aderire alla Fondazione Toscana Spettacolo - nelle parole del Sindaco Fanfani che aveva presentato la pratica in assenza dell’assessore alla cultura competente - permette di inserire Arezzo in un circuito regionale e di beneficiare di una serie di vantaggi tra i quali il più importante è la compartecipazione finanziaria della Fondazione alla realizzazione delle varie stagioni teatrali, formalizzata con la stipula di apposite convenzioni, nelle more delle quali la Fondazione mette a disposizione un ampio ventaglio di spettacoli di assoluto livello artistico, la collaborazione organizzativa per quanto riguarda l’emissione dei borderò, il pagamento dei cachet alle varie compagnie teatrali, compresi gli oneri SIAE. Tutto ciò a partire dalla stagione teatrale 2011/2012”.

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo