Tu sei qui

Riapertura termini per la presentazione della richiesta contributo per gli eventi meteorologici di ottobre 2018

Share button

Regione Toscana riapre i termini per la presentazione della richiesta di contributo per gli eventi meteorologici del 28 - 30 ottobre 2018 per i privati cittadini

Regione Toscana comunica l’adozione dell’Ordinanza commissariale n.28 del 01/03/2021 (BURTn.16 del 5/03/2021) relativa alla procedura di contributo in favore dei soggetti privati che hanno subito danni a seguito degli eventi calamitosi occorsi in Toscana dal 28 al 30 ottobre 2018. In tale ordinanza sono previste:

  • la possibilità di chiedere il contributo anche per le unità immobiliari destinate alla data dell'evento calamitoso, ad abitazione diversa da quella principale;
  • la possibilità, per i soggetti che hanno già presentato domanda secondo la procedura di cui all'ordinanza n. 86/2020, di presentarne una ulteriore purché relativa ad unità immobiliare diversa rispetto a quella oggetto della precedente richiesta.

Sono di conseguenza riaperti i termini per la presentazione delle ulteriori domande, per 30 giorni a partire dalla data di pubblicazione dell'Ord. 28/2021 sul BURT (scadenza: martedì 6 aprile 2021).

Si allega di seguito:

  • Ordinanza n. 86/2020 riguardante l'approvazione della procedura per contributi alle strutture di proprietà privata
  • Allegato A dell'Ordinanza n. 86/2020 "Disposizioni per la concessione di finanziamenti per le strutture di proprietà privata che hanno subito danni a seguito degli eventi meteorologici del mese di ottobre 2018"
  • Ordinanza commissariale n. 28/2021 che integra e modifica l'Allegato A dell'Ordinanza n. 86/2020
  • la modulistica da compilare per presentare la richiesta di contributo (allegati 1 e 2)

Le richieste possono essere consegnate a mano presso lo Sportello Unico di piazza Fanfani 1, oppure possono essere spedite con raccomandata AR all'indirizzo precedentemente indicato o per posta elettronica certificata PEC all'indirizzo comune.arezzo@postacert.toscana.it. In tali casi farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio pec.
All'Allegato 1 va allegata la perizia asseverata redatta secondo il modello Allegato 2. Il termine ultimo per la consegna sarà martedì 6 aprile 2021. Si ricorda che la domanda è soggetta al pagamento dell'imposta di bollo.

 

Mercoledì, 10 Marzo, 2021