Tu sei qui

Cambio residenza su patente e libretto

Share button

Contemporaneamente alla denuncia del cambio di residenza o di indirizzo si avvia anche la pratica per l'aggiornamento del libretto di circolazione di ciascun veicolo.

 L'Anagrafe comunale comunica direttamente al Ministero dei Trasporti - Direzione Generale della Motorizzazione Civile, i nominativi dei titolari di patente e carta di circolazione che hanno cambiato residenza o indirizzo.

Si suggerisce, pertanto, di prestare attenzione nel compilare la parte dedicata all'aggiornamento di patente e targhe nel modello di Dichiarazione di residenza  (potete recarvi anche presso lo sportello con le patenti e i libretti di circolazione) per evitare errori sui dati degli stessi, in quanto se questi dati non saranno comunicati alla Motorizzazione in modo esatto, non verrà aggiornata correttamente la banca dati della Motorizzazione e quindi non saranno spediti i tagliandi adesivi per l'aggiornamento dei libretti di circolazione.

Il cittadino riceverà direttamente al domicilio, da parte del Ministero dei Trasporti,un tagliando da incollare sulla carta di circolazione, mentre sulla Patente la residenza non deve essere più aggiornata. Nel frattempo farà fede la ricevuta rilasciata dal Comune conservata unitamente ai rispettivi documenti ed esibita su richiesta. 

Per i cittadini stranieri la procedura si avvia soltanto se sono in possesso di documenti (patente o carta di circolazione) italiani.
Per i cittadini comunitari la procedura si avvia solo in caso di patente rilasciata dal loro Stato, se riconosciuta dall'Italia.

 

 
Tempi di arrivo
 
Se dopo 180 giorni dal cambio di residenza non si riceve a domicilio il bollino il cittadino può:
 
1) verificare online lo stato di aggiornamento della carta di circolazione e/o della patente di guida su www.ilportaledellautomobilista.it  
 
 
2) chiedere notizie al numero verde 800 232 323