Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

domenica, 17 Novembre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Ghinelli e Tanti: "supermensa, una serie di incontri. La decisione sarà presa con la prudenza necessaria"
Conferenze stampa

Intitolazione passeggiata Mario Magri

16 novembre 2019 - ore 12.00 - Via dei Carabinieri

XXXVI Assemblea Anci

15 novembre 2019 - ore 12.00 - Sala Giunta

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Ghinelli e Tanti: "supermensa, una serie di incontri. La decisione sarà presa con la prudenza necessaria"

“Come più volte detto, il mese di dicembre è stato il mese dell'ascolto, il mese di gennaio è quello della discussione e del confronto, la decisione sarà presa solo dopo e quindi da febbraio in poi. Fedeli a questo impegno, le tappe future sono state già segnate”. Il Sindaco Alessandro Ghinelli e l'Assessore Lucia Tanti tornano sul tema “supermensa” che tanto dibattito ha suscitato nelle ultime settimane. Il 21 gennaio le valutazioni su tutte le proposte in campo saranno consegnate a Sindaco e Assessore, e nei giorni tra il 29 gennaio e il 3 febbraio saranno convocati coloro i quali hanno fatto proposte e i comitati mensa di tutte le scuole della città di Arezzo, i sindacati e le categorie economiche. “A seguito degli incontri previsti e delle risultanze, la Giunta assumerà l'indirizzo politico che riterrà più efficace ed efficiente. Ciò che è certo è che il sistema di refezione scolastica della città di Arezzo sta per cambiare, superando un sistema vecchio di 40 anni per rimodellarsi sulle esigenze di maggior qualità e controllo”, precisano Sindaco e Assessore. E spiega ancora Tanti: “Lo stiamo facendo senza fretta, nel dialogo e con la concretezza che chi governa deve avere, ma rispettando alla lettera ciò che avevo anticipato ad ottobre dello scorso anno: raccolta delle proposte alternative, valutazione di tutte le posizioni in campo, confronto e poi decisione. Una decisione che arriverà quindi, come sempre detto, solo da febbraio in poi. Fino ad allora nessuna azione è irreversibile poiché nessuna decisione – al di là di convincimenti personali che sempre possono cambiare dinanzi a motivate e nuove valutazioni – è stata presa”.

 

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo