Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

venerdì, 6 Dicembre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 “Un invito alle scuole per ricordare l’eccidio degli italiani. Morire perché italiani e non comunisti: non si dimentichino le vittime delle foibe”
Conferenze stampa

Via Alfieri: la nuova pista ciclabile

6 dicembre 2019 - ore 11.00 - Scuola media Francesco Severi

Corsi universitari in servizi giuridici

6 dicembre 2019 - ore 10.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“Un invito alle scuole per ricordare l’eccidio degli italiani. Morire perché italiani e non comunisti: non si dimentichino le vittime delle foibe”

Nota del sindaco Alessandro Ghinelli e dell’assessore Lucia Tanti

Una lettera a firma del sindaco e dell’assessore alle politiche sociali ed educative per invitare tutte le scuole aretine di ogni ordine e grado a partecipare alle celebrazioni del giorno del ricordo. “Chiediamo così di partecipare alla cerimonia che si terrà domenica 10 febbraio alle 12 presso il monumento di Largo Martiri delle Foibe a ricordo delle vittime dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. La Giornata del Ricordo è infatti un momento di forte coesione nazionale e di memoria condivisa per non dimenticare l’eccidio di molti italiani e l’esodo di tanti compatrioti costretti a subire la violenza dei comunisti titini. Morire perché italiani: questo fu il destino di molti istriani e dalmati e oggi, più che mai, è necessario non disperdere nell’oblio ciò che accadde in quegli anni e che rappresenta una tra le pagine più terribili e dolorose della storia d’Italia”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo