Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

giovedì, 22 Agosto 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Lega Nord: "Ad Arezzo trend positivo per il turismo, ma non bisogna cullarsi sugli allori. Bene il ritorno della Chimera"
Conferenze stampa

Via Petrarca: lavori in corso

31 luglio 2019 - ore 11.30 - Via Petrarca

Maltempo: il sindaco Alessandro Ghinelli

29 luglio 2019 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Lega Nord: "Ad Arezzo trend positivo per il turismo, ma non bisogna cullarsi sugli allori. Bene il ritorno della Chimera"

Nota del segretario comunale Alessandro Casi

"Il famoso detto 'La pubblicità è l’anima del commercio' -afferma Alessandro Casi, segretario comunale della Lega ad Arezzo - penso che possa essere ben utilizzato anche parlando del settore turistico che, nella città aretina, registra, per merito di un'attenta, efficace e continua attività dell'amministrazione di centrodestra, un trend sicuramente positivo. Dati confortanti, che devono spingere tutti noi a fare ancora meglio, incrementando ulteriormente il numero di visitatori in città."
"La vicinanza con Firenze - precisa Casi - è un fattore non indifferente che sicuramente aiuta chi opera in questo delicato campo, da sempre ed oggi più che mai fondamentale per tutta l'economia toscana." "Il ritorno della famosa Chimera-sottolinea l'esponente leghista-sarebbe, quindi, un ulteriore e qualificato richiamo turistico ed auspico che tale opportunità venga sfruttata al meglio, programmando pure iniziative collaterali, sempre legate al mondo etrusco." "Di non secondaria importanza, poi-rileva il Segretario Leghista-anche la prestigiosa candidatura a Patrimonio dell'Unesco, un fiore all'occhiello che darebbe ancora più lustro ad Arezzo." "Insomma - conclude convinto Alessandro Casi - occorre necessariamente proseguire su questa linea di tendenza portata avanti saggiamente dall'attuale amministrazione, cercando di rendere ancora più gradevole, dal punto di vista culturale, la permanenza dei turisti nella nostra splendida località ed il ritorno ad Arezzo della Chimera sarà sicuramente un'arma in più.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo