Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

sabato, 22 Febbraio 2020
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 La riqualificazione alla scuola elementare Leonardo Bruni
Conferenze stampa

Calcit: danza, mercatino e solidarietà

24 febbraio 2020 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Il Comune di Arezzo e la Tribù dei nasi rossi: la collaborazione

18 febbraio 2020 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

La riqualificazione alla scuola elementare Leonardo Bruni

In fase conclusiva l’intervento di riqualificazione del resede della scuola elementare Leonardo Bruni. I lavori erano iniziati già alla fine dello scorso anno e hanno riguardato innanzitutto il taglio di alcuni pini le cui radici stavano rendendo impraticabile parti del resede stesso. Successivamente la riqualificazione ha riguardato l’estirpazione delle radici degli alberi rimossi, l’ampliamento dell’area verde e il ripristinato dei manti di asfalto e della pavimentazione dei vialetti pedonali. Particolare attenzione è stata riservata alle quote altimetriche in quanto la conformazione dell’area verde limitrofa al viale principale favoriva, durante le piogge, versamento di fango con conseguente intasamento delle caditoie e la formazione di ristagni d’acqua a ridosso degli accessi all’edificio. Senza considerare il rischio allagamento dei locali seminterrati del plesso.

“La necessità dell’intervento - ha sottolineato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini - era dettata dalla presenza di terreno sconnesso a causa dell’espansione e dell’affioramento delle radici e dalla messa in sicurezza dell’area dinanzi a potenziali fenomeni causati dal deflusso delle acque piovane. Per questi motivi, vista anche la natura del luogo, deputato a ospitare piccoli alunni, e l’attenzione che come servizio opere pubbliche e manutenzione riserviamo alle scuole, abbiamo pensato di intervenire con un progetto specifico. Alla riapertura di settembre, la scuola offrirà a chi la frequenta e a chi vi lavora un colpo d’occhio migliore”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo