Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 21 Ottobre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 La 1000 Miglia fa tappa ad Arezzo: appuntamento giovedì 17 maggio
Conferenze stampa

Biblioteca Città di Arezzo: un ricco programma di iniziative

9 ottobre 2019 - ore 12.00 - Sala conferenze via dei Pileati

Progetto di sostegno alle famiglie residenti

30 settembre 2019 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

La 1000 Miglia fa tappa ad Arezzo: appuntamento giovedì 17 maggio

Torna ad Arezzo dopo 15 anni, con il patrocinio e il contributo organizzativo dell’amministrazione comunale, la 1000 Miglia, la più celebre manifestazione di auto storiche al mondo. La tappa aretina è stata presentata al Teatro Pietro Aretino con una “madrina” d’eccezione: un esemplare di Porsche 550 RS del 1956 gentilmente concessa da Patrizio Bertelli. La trentaseiesima rievocazione della competizione, vissuta tra il 1927 e 1957, toccherà il centro storico della città con la sua carovana formata dalle più importanti vetture dell’epoca, un autentico museo viaggiante. Arezzo annovera tra i protagonisti della 1000 Miglia piloti del calibro di Gastone Brilli Peri nelle prime edizioni degli anni Venti e Consalvo Sanesi, conduttore ufficiale Alfa Romeo, in quelle del dopoguerra: suo il record di velocità tra Brescia e Pescara con 176 km/h di media.

“Per noi – sottolinea Giuseppe Cherubini, Vice Presidente del Comitato Organizzatore della 1000 Miglia 2018 – è un piacere tornare ad Arezzo, sia perché abbiamo trovato subito ampia disponibilità da parte dell’amministrazione comunale a ospitare questo evento dopo uno stop quindicennale sia perché scopo di 1000 Miglia è quello di valorizzare il territorio italiano e città che presentano peculiarità specifiche come Arezzo, che vanta una fortezza medicea e un centro storico perfettamente conservati. Teniamo presente che la gran parte dei concorrenti di 1000 Miglia proviene dall’estero, dai cinque continenti in rappresentanza di circa 50 nazioni, dunque saranno soprattutto stranieri a poter gustare e veicolare nei rispettivi paesi bellezze artistiche e prodotti gastronomici del territorio aretino”.

Giovedì 17 maggio, partite in mattinata per la seconda tappa da Milano Marittima, le auto entreranno in provincia a Ponte Presale per poi proseguire per Badia Tedalda, il valico di Viamaggio, il centro storico di Sansepolcro e raggiungere Arezzo dallo Scopetone, via Redi, via Fonte Veneziana, via Gamurrini e viale Buozzi. Da qui, un percorso inedito porterà le vetture verso l’ingresso della Fortezza, il monumento a Francesco Petrarca, l’anello del Prato e via Ricasoli.

Il parco macchine potrà essere ammirato da cittadini e turisti per 45 minuti, il tempo del buffet destinato agli equipaggi. E non è finita: le auto ripartiranno, dopo il controllo orario, per piazza della Libertà, dove sarà possibile intervistare i concorrenti, via dell’Orto, via dei Pileati, via Vasari, piazza Grande, via Seteria, Corso Italia fino all’incrocio con via Roma. Qui imboccheranno via Crispi e procederanno lungo viale Giotto e via Simone Martini, il Torrino, Palazzo del Pero, valico della Foce, Castiglion Fiorentino e Cortona. Lasceranno la provincia, dopo averne percorso 115 km, a Terontola.

Le vetture saranno 450, provenienti da ogni parte del mondo, precedute in veste di apripista dai 100 esemplari del Ferrari Tribute e dai 50 del Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge. In totale circa 1.500 persone potranno apprezzare Arezzo e le sue bellezze. Braccio operativo dell’organizzazione il Club Automoto d’Epoca Saracino.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo