Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

giovedì, 20 Giugno 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Comunicati Stampa Effettuato il sopralluogo al serbatoio della Fortezza
Conferenze stampa

Asfaltature: il punto

21 giugno 2019 - ore 11.30 - Parcheggio del parco di Villa Severi

La lotta alla marginalità sociale

20 giugno 2019 - ore 11.30 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Effettuato il sopralluogo al serbatoio della Fortezza

“Il serbatoio è sostanzialmente sano, c’è qualche problema di ossidazione, dovuto all’ambiente aggressivo, ma niente a mio avviso di particolarmente grave. Il collaudatore ha predisposto un sistema di mire ottiche per fare una prova di carico, che consisterà nel portare gommoni d’acqua sul prato per aumentare il peso e controllare la reazione del solaio. Desidero ringraziare i tecnici che hanno partecipato al sopralluogo, la società Nuove Acque e i tecnici del Comune che hanno consentito, senza creare inconvenienti o disservizi alla popolazione, di effettuare la verifica, rendendo disponibile il serbatoio per qualche ora”. Così il sindaco Alessandro Ghinelli che insieme al vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini è sceso all’interno del serbatoio della Fortezza.

Costruito negli anni Settanta per accumulare l’acqua proveniente da Montedoglio destinata alla città, il serbatoio di cemento armato, interrato nel terrapieno della Fortezza, è stato svuotato prima di essere sottoposto alla verifica strutturale. Il deposito ha dimensioni di 40 per 40 metri, un’altezza di circa sei metri e la sua capacità è di circa 8-10mila metri cubi. La verifica ha interessato il solaio a soffitto della struttura, sostenuto complessivamente da 49 pilastri: un’operazione resasi necessaria a seguito dei lavori di ristrutturazione dell’area che vedono sopra al serbatoio il parterre del palco per gli spettacoli all’aperto.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo