Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 25 Giugno 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Comunicati Stampa Consiglio Comunale 23 gennaio 2017 / la V commissione consiliare e la sua attività: la relazione della presidente Giovanna Carlettini
Conferenze stampa

Asfaltature: il punto

21 giugno 2019 - ore 11.30 - Parcheggio del parco di Villa Severi

La lotta alla marginalità sociale

20 giugno 2019 - ore 11.30 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Consiglio Comunale 23 gennaio 2017 / la V commissione consiliare e la sua attività: la relazione della presidente Giovanna Carlettini

La presidente della commissione consiliare Organizzazione, personale, affari generali, politiche per la sicurezza, polizia municipale Giovanna Carlettini ha illustrato l’attività della commissione stessa nel corso del primo anno e mezzo di mandato. Due gli aspetti rilevanti del lavoro dell’organo: personale comunale e sicurezza.

“Abbiamo cercato di dare un contributo al ripristino di un rapporto proficuo tra amministrazione e dipendenti affinché la macchina comunale possa essere sempre operativa al massimo delle possibilità. Mettere i dipendenti nelle condizioni migliori di lavorare contribuisce a rinsaldare uno spirito di squadra e di questo aspetto ne traggono beneficio i cittadini. Sulla sicurezza siamo partiti dalla questione degli atti vandalici nei cimiteri chiedendo che la stessa fosse trattata nelle riunioni del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza per poi giungere all’espressione di un parere favorevole alla proposta di iniziativa di costituzione di parte civile da parte del Comune nell’eventuale processo penale nei confronti dei dirigenti ritenuti responsabili del fallimento di Banca Etruria”.

 

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo