Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 18 Giugno 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Comunicati Stampa “Ulteriori risorse per garantire il salario accessorio. L’amministrazione lavora per risolvere la complessa vicenda della sua erogazione”
Conferenze stampa

Piazza Guido Monaco in fiore

18 giugno 2019 - ore 15.30 - Piazza Guido Monaco

Parco Pertini: la riqualificazione

13 giugno 2019 - ore 11.00 - Laghetto all'interno del parco

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“Ulteriori risorse per garantire il salario accessorio. L’amministrazione lavora per risolvere la complessa vicenda della sua erogazione”

Nota dell’assessore al personale Barbara Magi

L’assessore al personale del Comune di Arezzo Barbara Magi affida a una nota il chiarimento circa la posizione dell’amministrazione sulla vicenda dell'erogazione ai dipendenti del salario accessorio.

“La trattativa per giungere a un accordo sul salario accessorio, partita a febbraio 2016 si è conclusa lo scorso ottobre con la sottoscrizione di un’ipotesi di accordo per gli anni 2015 e 2016. Ma, al momento, l’erogazione delle somme spettanti a ciascun dipendente è bloccata a causa di un parere dei revisori dei conti. Questi ultimi hanno evidenziato che, nel corso degli anni, dal 2007 al 2014, la costituzione del fondo salario accessorio è avvenuta in modo non corretto. E ciò ha portato a erogare, nel corso di questi anni, somme maggiori di quelle  spettanti.

Tuttavia, per coprire la suddetta differenza l’amministrazione comunale ha deciso di procedere con risorse proprie, ovvero con i risparmi in materia di assunzioni degli anni precedenti. Tale scelta, operata dalla giunta, non era obbligata ma è stata adottata nell’interesse dei lavoratori a dimostrazione di come l’amministrazione Ghinelli riservi al personale la massima attenzione. Abbiamo deciso di farci carico di tale impegno e di risolvere una problematica, comunque ereditata dal passato, pur di mantenere un rapporto di fiducia e rispetto reciproci con tutti i dipendenti e le rappresentanze sindacali, nel riguardo dei ruoli di ciascuno.

Per ora, questo lavoro e questo percorso sono stati sospesi dall’organo di revisione, ma questa amministrazione continuerà a percorrere ogni possibile strada per giungere alla soluzione prospettata”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo