Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 25 Febbraio 2020
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Comunicati Stampa “La mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale sullo stato di diritto. Un omaggio a Marco Pannella”
Conferenze stampa

Calcit: danza, mercatino e solidarietà

24 febbraio 2020 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Il Comune di Arezzo e la Tribù dei nasi rossi: la collaborazione

18 febbraio 2020 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“La mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale sullo stato di diritto. Un omaggio a Marco Pannella”

Dichiarazione del consigliere comunale Angelo Rossi (OraGhinelli)

Le condizioni di Marco Pannella si stanno aggravando. Da tutta Italia e da ogni forza politica le manifestazioni di vicinanza e solidarietà si stanno moltiplicando. Un segnale, piccolo ma significativo, è venuto anche dal Consiglio Comunale di Arezzo che ha approvato all’unanimità la mozione a mia firma sulla transizione allo stato di diritto e al diritto alla conoscenza a dispetto della ragion di stato. Per questo, ringrazio tutti i colleghi consiglieri. Questa mozione, oltre a essere sottoscritta con convinzione dall’intera assemblea, è anche un omaggio alla storia politica del leader radicale, un uomo che ha speso la vita per combattere le degenerazioni della democrazia italiana. Ne voglio citare solo due: dal rapporto del Consiglio d'Europa emerge che l'Italia è al primo posto, nel continente, tra quelli che non hanno dato seguito alle sentenze sui diritti dell'uomo; la durata eccessiva delle procedure giudiziarie, civili, penali e amministrative, costituisce un pericolo grave per la libertà personale e mina alle fondamenta il rispetto dello stato di diritto. Su questo tema, si sono espressi recentemente il Presidente della Repubblica, la commissione affari esteri della Camera dei Deputati e la 70esima assemblea delle Nazioni Unite. Marco Pannella non smetterà di sensibilizzare sul tema e combattere questa battaglia di civiltà. E il segnale venuto da Arezzo ne rinvigorirà l’impegno nonostante lo stato di salute precario.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo