Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

sabato, 24 Agosto 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Comunicati Stampa “La medicina nucleare non venga declassata. L’unità operativa complessa rimanga ad Arezzo”
Conferenze stampa

Via Petrarca: lavori in corso

31 luglio 2019 - ore 11.30 - Via Petrarca

Maltempo: il sindaco Alessandro Ghinelli

29 luglio 2019 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“La medicina nucleare non venga declassata. L’unità operativa complessa rimanga ad Arezzo”

Dichiarazione del consigliere comunale Roberto Bardelli

L'insensata decisione della direzione aziendale della Asl Toscana sud est di declassare la medicina nucleare di Arezzo da unità operativa complessa ad unità semplice, non solo è immotivata ma è semplicemente assurda. Arezzo è la sola città dell'azienda Asl Toscana sud est che dispone della Pet - Tac ed è considerata tra le migliori in Italia, così come risulta dall'elevato numero di esami diagnostici effettuati ogni anno e dalla professionalità e dall'impegno che il personale mette quotidianamente a disposizione della città e dei pazienti. Va anche preso in considerazione che i macchinari sono stati pagati dai cittadini aretini, che grazie alla continua e infaticabile opera del Calcit di Arezzo, con le sue innumerevoli iniziative sul territorio, ha di fatto sempre raccolto i fondi necessari per acquistare i macchinari che oggi sono il fiore all'occhiello dell'ospedale di Arezzo, quindi nessun ente pubblico ha mai dovuto sborsare un euro per un servizio sanitario fondamentale. Raccolgo perciò l'appello lanciato dal Calcit e chiedo che la direzione aziendale della Asl riveda la sua decisione e lasci la medicina nucleare di Arezzo unità operativa complessa.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo