Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 18 Giugno 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 Comunicati Stampa “Acquisizione di Banca Etruria, una conclusione positiva. Ora serve rispetto dell’accordo sul fondo esuberi”
Conferenze stampa

Piazza Guido Monaco in fiore

18 giugno 2019 - ore 15.30 - Piazza Guido Monaco

Parco Pertini: la riqualificazione

13 giugno 2019 - ore 11.00 - Laghetto all'interno del parco

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“Acquisizione di Banca Etruria, una conclusione positiva. Ora serve rispetto dell’accordo sul fondo esuberi”

Nota del sindaco Alessandro Ghinelli

“Accolgo favorevolmente l’operazione da parte di Ubi Banca dell’acquisto del cento per cento del capitale di Nuova Banca Etruria. L’accordo chiude oltre un anno di graticola mediatica a cui è stata sottoposta l’intera città per effetto del cosiddetto ‘decreto salvabanche’. Se l’ingresso di Banca Etruria nella galassia Ubi Banca non comporterà modifiche rispetto agli accordi raggiunti da Banca Etruria sui destini del personale dipendente, tramite il fondo esuberi che prevede la riduzione di circa duecentocinquanta unità, non ci aspettiamo ripercussioni negative sui livelli occupazionali.

La riduzione concordata verrebbe infatti a coincidere con la percentuale spettante proporzionalmente al numero di addetti di Banca Etruria rispetto al più volte ventilato, ma mai confermato, numero complessivo di 900 esuberi valutati per le tre banche oggetto di acquisto. Questo territorio non può permettersi ulteriori crisi occupazionali”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo