Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

mercoledì, 23 Ottobre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 “Waking Isabella”: le bellezze di Arezzo nel libro della scrittrice americana Melissa Muldoon
Conferenze stampa

Osservazioni Piano Strutturale

24 ottobre 2019 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

I dieci anni dello Sportello Unico

24 ottobre 2019 - ore 11.00 - Sportello Unico, piazza Amintore Fanfani

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“Waking Isabella”: le bellezze di Arezzo nel libro della scrittrice americana Melissa Muldoon

La presentazione martedì 19 giugno in Biblioteca alle 17,30

 Martedì 19 giugno alle 17,30 nella sala conferenze della Biblioteca Città di Arezzo presentazione del libro “Waking Isabella”, romanzo della scrittrice americana Melissa Muldoon. L’autrice viaggia spesso in Italia, fermandosi soprattutto ad Arezzo e collabora attivamente con l’Istituto di cultura italiana. Un amore per la città che lo si ritrova nella narrazione che è incentrata su temi e luoghi simbolo di Arezzo. In particolare numerose pagine sono dedicate alla descrizione delle sue bellezze storiche e architettoniche: il Duomo, la Basilica di San Francesco con gli affreschi di Piero della Francesca, piazza Grande, Casa Vasari, San Domenico, Santa Maria della Pieve e la Giostra del Saracino, con le sue regole, i suoi quartieri, i suoi colori e il suo spirito cavalleresco. L’autrice ha descritto scene della prova generale, delle cene propiziatorie e della Giostra stessa. Ma nel libro c’è un richiamo anche alla Fiera Antiquaria, con i suoi banchi e le sue eccellenze, in particolare quelle orafe e al film “La vita è bella” di Roberto Benigni. Il volume si chiude, fra le altre, con “Arezzo, special thanks to the town itself”, città che l’ha fortemente ispirata e motivata. L’incontro sarà pertanto un’occasione per conoscere l’autrice e promuovere altresì il nome e le bellezze della città.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo