Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

sabato, 22 Febbraio 2020
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 “Piste ciclabili: l’impronta del centrosinistra per una città sostenibile cancellata da questa amministrazione”
Conferenze stampa

Calcit: danza, mercatino e solidarietà

24 febbraio 2020 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Il Comune di Arezzo e la Tribù dei nasi rossi: la collaborazione

18 febbraio 2020 - ore 10.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“Piste ciclabili: l’impronta del centrosinistra per una città sostenibile cancellata da questa amministrazione”

Dichiarazione del capogruppo di Arezzo in Comune, Francesco Romizi

I chilometri di piste ciclabili ad Arezzo sono cresciuti di oltre il 30%. Quella che sembrerebbe una statistica, nonché una notizia, di cui vantarsi da parte di un’amministrazione comunale passa invece sotto silenzio. Il motivo è presto detto: l’incremento si registra nel quinquennio 2011-2016. Quindi nulla da sbandierare da parte della giunta Ghinelli ma solo la certificazione del buon lavoro fatto dalle amministrazioni precedenti.

Anche la crescita degli anni 2015-2016 va ascritta ai progetti della seconda amministrazione Fanfani che sono stati portati a compimento. Così come a quest’ultima amministrazione va riportato l’accordo di programma con la Regione Toscana che permetterà di ampliare la pista del sentiero della bonifica, di collegamento tra le frazioni di Pratantico, Indicatore e Ponte Buriano e che verrà prossimamente inaugurata. Chissà se un rappresentante di quell’amministrazione di centrosinistra verrà invitato, a riconoscimento del lavoro svolto.

Lavoro che, se rapportato a quest’ultimo biennio, vede Arezzo retrocedere nella classifica regionale delle città più ciclabili. Basti pensare a quanto fatto in via Guido Monaco e via Petrarca. Scelte sintomatiche di una città pensata esclusivamente a misura di auto.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo