Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

giovedì, 21 Febbraio 2019
Portale Ufficio Stampa Approfondimenti Il menù dell'Osteria Divus e il contributo del quartiere di Porta Sant’Andrea per la XX^ giornata FAI
Conferenze stampa

Primi risultati in termini di raccolta differenziata ottenuti dal sistema di raccolta “Easy” e il progetto di implementazione previsto per il 2019

21 febbraio 2019 - ore 12.00 - Sala del camino di palazzo comunale

Il nuovo parco pubblico a Ceciliano

19 febbraio 2019 - ore 12.00 - Ceciliano

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Il menù dell'Osteria Divus e il contributo del quartiere di Porta Sant’Andrea per la XX^ giornata FAI

 

Il quartiere di Porta Sant’Andrea, riconoscendosi negli scopi del FAI - contribuire alla tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio d’arte, natura e paesaggio italiano - ha collaborato all’organizzazione dell’evento di quest’anno.

I quartieristi saranno presenti in ognuno dei cinque banchini per la raccolta fondi. Gestiranno le visite nel museo e sede storica del quartiere e nel bastione di San Giusto. Hanno curato e presenteranno il percorso “Camminando per le antiche vie del quartiere”, un itinerario nelle strade e nei vicoli alla scoperta di luoghi sconosciuti - partenza dall’antica Porta Ferdinanda (oggi Porta Trento Trieste) sabato alle 15, domenica alle 11.30 e alle 16. Un percorso “militare” fra mura, porte, baluardi e caserme a cui ha collaborato il professor Andrea Andanti, quartierista doc.

Il quartiere ha organizzato anche le esibizioni dei Musici e degli Sbandieratori e il concerto di chiusura  “Note dal Rione”. La cantante è Elettra Fiorini.

Infine la parte “gastronomica” con l’Osteria Divus: il ristorante con piatti tradizionali aretini nella suggestiva sala d’armi in Palazzo San Giusto offrirà antipasti con crostini, salumi e formaggi, ravioli al sugo di carne e minestra di ceci come primi, arista di maiale con patate, straccetti di pollo, trippa di vitella all’aretina come secondi. Panini e schiacciate da asporto. NON OCCORRE PRENOTARE.

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo