Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

domenica, 22 Gennaio 2017
Portale Il Comune Servizio Ambiente Protezione civile Notizie Contributi a privati per gli eventi calamitosi di ottobre 2013 e 5 marzo 2015
Il Comune
 

Contributi a privati per gli eventi calamitosi di ottobre 2013 e 5 marzo 2015

Le domande di contributo dovranno essere presentate entro e non oltre il 29/09/2016

A seguito della DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 28 luglio 2016 - Stanziamento di finanziamenti per la realizzazione degli interventi di cui all'articolo 5, comma 2, lettera d) della legge 24 febbraio 1992, n. 225 e s.m.i. (GU Serie Generale n.183 del 6-8-2016), in attuazione della legge stabilità 2016, la Regione Toscana mette a disposizione risorse ed individua le procedure per il ripristino del patrimonio abitativo e produttivo privato colpito da calamità naturali.
Allo scopo, si informa che:

- Per quanto riguarda il Comune di Arezzo, sono presi in considerazione gli eventi calamitosi di ottobre 2013 (OCDPC n.134/2013) e 5 marzo 2015 (OCDPC n. 255/2015);

- I presupposti per fare domanda sono due e sono entrambi necessari:

  • essere stati danneggiati da uno degli eventi per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale ed oggetto della delibera "globale" del 28 luglio 2016.
  • avere presentato la scheda di segnalazione del danno con il modello B, subito dopo l'evento medesimo.

- Nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 194 del 20-8-2016 è stata pubblicata l'Ordinanza 383 del 16 Agosto 2016 relativa alla Regione Toscana.

- In base a quanto sopra il termine ultimo entro il quale presentare la domanda di contributo è il 29 Settembre 2016.

- La Regione Toscana ha creato una apposita pagina sul proprio sito nella quale si possono trovare tutte le informazioni relative al risarcimento danni, la modulistica ed i riferimenti per avere ulteriori chiarimenti. Vedi ottenimento del Finanziamento per danni da eventi calamitosi

- l’Ufficio comunale competente è il Servizio Ambiente a cui dovranno essere inviate le domande di contributo e documentazioni allegate dei danni, mediante protocollo generale (Sportello Unico alla ex-caserma Cadorna, piazza Fanfani) o in formato digitale tramite P.E.C.  (comune.arezzo@postacert.toscana.it);

- il Dott. Ing. Giovanni Baldini, direttore del Servizio Ambiente, è il Responsabile del Procedimento;

trattamento dei dati personali: I dati di cui al presente procedimento amministrativo sono trattati nel rispetto del codice per la protezione dei dati personali, di cui al D.Lgs. 196/03 e s.m.i.. I dati vengono archiviati e trattati sia in formato cartaceo sia su supporto informatico nel rispetto delle misure minime di sicurezza. L’interessato può esercitare i diritti di cui all’art. 7 D.Lgs. 196/03;

per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile contattare la Protezione Civile comunale presso il Servizio Ambiente del Comune di Arezzo ai numeri 0575377528 o 0575377310. 

« gennaio 2017 »
gennaio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo