Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

domenica, 21 Aprile 2019
Portale Il Comune Ufficio servizi demografici e statistica Elettorale Europee 2019 Europee 2019: voto dei cittadini dell'Unione Europea
Il Comune
 

Europee 2019: voto dei cittadini dell'Unione Europea

Scadenza: 25/02/2019

In occasione delle prossime elezioni del Parlamento europeo, fissate tra il 23 e il 26 maggio 2019, i cittadini dell'Unione europea residenti nel Comune di Arezzo - che volessero esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia - devono presentare al sindaco del comune di Arezzo domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta entro il 25 febbraio 2019.

L'istanza non deve essere presentata dai cittadini dell'Unione che siano stati già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee e che non abbiano revocato tale iscrizione.

Per agevolare gli interessati, il Ministero dell'interno ha predisposto un modulo compilabile reso disponibile anche nella lingua di appartenenza.
Tale domanda compilata secondo il modello ministeriale e completata con la firma autografa deve essere consegnata entro il 25 febbraio 2019 attraverso una delle seguenti modalità:

  • presentata personalmente allo Sportello Unico del Comune di Arezzo in Piazza A. Fanfani, 1 negli orari di apertura dell'ufficio. La sottoscrizione del modello per la domanda, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione.
  • inviata a mezzo PEC a comune.arezzo@postacert.toscana.it
  • spedita mediante raccomandata al Comune di Arezzo, Ufficio Protocollo, Piazza A. Fanfani, 1 - 52100 Arezzo 

In caso di recapito a mezzo posta o PEC la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/2000, n. 445).

Nella domanda, oltre all'indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto;
  • la cittadinanza;
  • l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell’elettorato attivo.

L'Ufficio Elettorale comunicherà tempestivamente l’esito della domanda; in caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.

Gli elettori UE, cittadini dei seguenti Stati:
Austria (AT), Belgio (BE), Bulgaria (BG), Repubblica Ceca (CZ), Germania (DE), Danimarca (DK), Estonia (EE) Spagna (ES), Finlandia (FI), Francia (FR), Grecia (GR), Croazia (HR), Ungheria (HU), Irlanda (IE), Lituania (LT), Lussemburgo (LU), Lettonia (LV), Malta (MT), Paesi Bassi (NL), Portogallo (PT), Romania (RO), Svezia (SE), Slovenia (SI) e Slovacchia (SK) potranno utilizzare un modello bilingue (italiano e lingua di origine); tutti gli altri avranno comunque a disposizione un modello bilingue in italiano e inglese (IT-EN).

Compila il modulo bilingue pubblicato sul sito del Ministero dell'Interno: Modulo di domanda

Manifesto plurilingue

« aprile 2019 »
aprile
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo