Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

Il Comune
 

Pratiche edilizie presentate in regime di salvaguardia

Allegato obbligatorio da presentare unitamente alle p.e.

 

A seguito dell'adozione della variante generale al Piano Strutturale e del nuovo Piano Operativo del comune di Arezzo ai sensi della L.R. Toscana n. 65/2014, avvenuta con Delibera del Consiglio Comunale n. 63 del 26 giugno 2019 sono scattate le misure di salvaguardia introdotte dall'art. 12 del DPR 380/2001, dall'art. 103 della L.R. Toscana n. 65/2014 e dall'art. 128 delle N.T.A. Del P.O. secondo cui:

1. Il comune sospende ogni determinazione sulle domande di permesso di costruire quando siano in contrasto con lo strumento di pianificazione territoriale o con gli strumenti di pianificazione urbanistica adottati oppure con le misure cautelari di cui all’articolo 13 della L.R. Toscana n. 65/2014.

2. Non sono ammessi interventi soggetti a SCIA in contrasto con le norme di salvaguardia del piano strutturale adottato o con gli strumenti di pianificazione urbanistica adottati.

Conseguentemente le pratiche edilizie depositate dovranno essere corredate da una dichiarazione del progettista, ai sensi rispettivamente:

- dell'art. n. 136 comma 4 della LR n. 65/2014 per le C.I.L.A.
- dell'art. n. 145 comma 2 della LR n. 65/2014 per le S.C.I.A.
- dell'art. n. 142 comma 2 della LR n. 65/2014 per il Permesso di Costruire

con cui viene asseverato che non sussistono profili di contrasto con il nuovo Piano Operativo adottato ai sensi della L.R. n. 65/2014 con la Delibera del Consiglio Comunale n. 63 del 26/06/2019.

 

Il modello di dichiarazione è disponibile nella sezione MODULISTICA, sottosezione Modulistica Edilizia


« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo