Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

Il Comune
 

Ufficio dei tributi e affissioni (1946-1993)

u.a. 6053 ca.

 Le entrate del Comune si possono distinguere in originarie cioè tratte dai propri beni e derivate che invece provengono dai tributi. La riformatributaria approvata nel 1972 si articola in tre imposte dirette (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche I.R.PE.F., Imposta sul Reddito delle Persone Giuridiche I.R.PE.G., Imposta Locale sui Redditi I.LO.R.) ed in due indirette (Imposta sul Valore Aggiunto I.V.A., Imposta sugli Incrementi di Valore degli Immobili IN.V.IM.) tutte accertate dagli uffici statali con la cooperazione degli uffici comunali. Tale riforma interessa anche la finanza dei Comuni in quanto con decorrenza, in parte, dal primo gennaio 1973 e in parte dal primo gennaio 1974, vengono soppressi molti tributi locali e ne vengono previsti di nuovi (I.LO.R., IN.V.IM., Imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni). Altri tributi verranno soppressi successivamente (cfr. le introduzioni relative).

  •  Protocolli della corrispondenza (1964-1984), u.a. 2 Eb3.6

Regg.: 1964-1984 corrispondenza interna, 1975-1984.

  • Corrispondenza (1963-1974), u.a. 1 Eb3.6

B.

  • Deliberazioni relative ai tributi (1963-1985), u.a. 2 Eb3.6

Quadd.: 1967-1973, 1973-1985.

  • Deliberazioni della Giunta municipale su sgravi o rimborsi di tasse comunali (1975-1985), u.a. 3 Ob12.3

Bb.: 1975-1979, 1980 mag. 20-1984 set. 25, ..., 1985 ott. 16.

  • Elenco delle deliberazioni di sgravio del Concessionario per la riscossione dei tributi (B.P.E.L. ex-Esattoria) (1980-1984), u.a. 1 Ob12.3

B.

Tributi soppressi

Imposta di famiglia (1946-1974)

L'imposta viene inizialmente abolita con decorrenza dal primo gennaio 1925, ma nel corso del 1925 una nuova regolamentazione ne sancisce l'applicazione ai contribuenti non soggetti all'Imposta complementare sul reddito: La situazione risulta compendiata dal Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 che abolisce l'addizionale sull'imposta complementare e da facoltà di imporre la tassa di famiglia a quei Comuni che non impongono l'imposta sul valore locativo. Colpisce, nei suoi redditi e proventi, la famiglia intesa come unione di una o più persone che convivono nella stessa casa e che costituiscono una unità economica. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1974 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1946-1973), u.a. 230 Ea5.1-11.7

Bb. in ordine alfabetico.

  • Pratiche di contenzioso (1946-1973), u.a. 11 Ea12.1-2

Bb. in ordine alfabetico.

  • Variazioni di imposta (1955-1973), u.a. 181 Eb1.5-8, 2.5-7

Voll. in ordine alfabetico.

  • Ruoli dell'imposta (1971-1974), u.a. 3 Eb2.4

Voll.: 1971 e precedenti, 1972, ..., 1974.

  • Pratiche della soppressa imposta di famiglia e atti nominativi (?), u.a. 3Ob12.1

Bb.

Imposta di licenza (1948-1973)

L'imposta viene istituita in base al Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 (art. 183) ed è applicata al valore locativo presunto in regime di libera contrattazione degli ambienti destinati ad esercizi pubblici: è dovuta da chiunque eserciti alberghi, pensioni, trattorie, caffè, stabilimenti balneari, esercizi di rimessa di autoveicoli, biliardi, sale da ballo, etc.

 

I titolari di caffè, bar ed altri stabilimenti in cui si venda e si consumi caffè tipo espresso, oltre all'imposta sulle industrie o di patente ed a quella di licenza, debbono corrispondere al Comune una somma annua per le macchine da caffè tipo espresso, secondo una tabella stabilita. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1974 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1948-1973), u.a. 3 Ea15.4

Bb.

  • Fascicoli degli eliminati (1948-1973), u.a. 1 Ea15.4

B.

  • Fascicoli dei contribuenti per le macchine da caffè (1952-1973), u.a. 1Ea15.6

Bb.

Tassa per l'Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche (T.O.S.A.P) (1953-1989)

Secondo il Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 (e successive modifiche e integrazioni) sono soggette alla tassa le occupazioni di spazi ed aree pubbliche di qualsiasi natura nelle strade, piazze, mercati, aree private gravate da servitù di passaggio pubblico, gli spazi soprastanti o sottostanti al suolo stradale (compresi quelli derivanti da condutture ed impianti adibiti al servizio pubblico della distribuzione del gas e dell'acqua potabile) sia temporanee che permanenti. L'imposta è calcolata sulla base della superficie occupata.

  • Fascicoli dei contribuenti (1953-1973), u.a. 2 Ea15.1

Bb.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1974-1988), u.a. 9 Fa3.8

Bb.

  • Ruoli principali e suppletivi dei contribuenti (1980-1989), u.a. 20 Eb2.4,Ob12.3-4

Voll.: 1980-1984, ..., 1986, ..., 1988-1989.

Imposta sugli incrementi di valore delle aree fabbricabili (1953-1973)

L'imposta è regolata dalla legge del 3 marzo 1963 n. 246 (in modifica al Testo Unico sulla finanza locale approvato con Regio Decreto del 14 settembre 1931 n. 1175 e successive): è obbligatoria per i Capoluoghi di Provincia che devono istituirla con deliberazione del Comune ed applicarla fino ad un massimo dei tre anni precedenti alla deliberazione stessa. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1973 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1963-1973), u.a. 17 Ea12.3-5

Bb. contenente fascc. nominati in ordine alfabetico di persone fisiche ed aziende.

  • Fascicoli dei concordati (1963-1973), u.a. 8 Ea12.6,11.3

Bb. contenente fascc. nominati in ordine alfabetico di persone fisiche ed aziende.

  • Fascicoli dei contribuenti senza licenza edilizia (1965-1973), u.a. 6Ea13.1-2

Bb.: A-Z, A-Z, A-F, F-P, P-Z, ditte.

  • Fascicoli dei contribuenti esenti per licenza (1963-1973), u.a. 1 Ea13.3

B.

  • Fascicoli dei contribuenti esenti per destinazione (1963-1973), u.a. 1Ea13.4

B.

  • Fascicoli degli accertamenti (1953-1961), u.a. 2 Ea13.3

Bb.: 1953-1956, 1957-1961.

  • Fascicoli dei contratti (1962-1972), u.a. 3 Ea13.3-4

Bb.: 1962-1966, 1967-1968, 1969-1972.

  • Fascicoli degli annullamenti della Corte costituzionale (1963-1973), u.a. 2Ea13.4

Bb. in ordine alfabetico: A-L, M-Z.

  • Ricorsi e varie (1967-1973), u. a 1 Ea14.3

Bb.

  • Atti mancanti rilevati dalle schede del censimento del Valdarno (?), u.a. 1Ea13.4

B.

  • Bollettari (?), u.a. 2 Eb2.8

Cassetta, pl.

  • Ruoli e varie (1964-1983), u.a. 2 Ea13.3

Bb.

  • Materiale vario (?), u.a. 2 Ea13.2-3

Bb.: prevalentemente atti d'acquisto.

Imposta sulle industrie, i commerci, le arti e le professioni - imposta di patente (1954-1981)

Sostituisce la Sovrimposta sui redditi di ricchezza mobile abolita con decorrenza dal primo gennaio 1925. L'imposta è regolata, successivamente dal Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 modificato dalla legge 2 luglio 1952 n. 703. Colpisce chiunque eserciti, anche in modo non continuativo, un'arte, un'industria, un commercio o una professione da cui tragga un reddito che non sia assoggettato all'imposta di ricchezza mobile. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1974 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1954-1973), u. a 2 Ea15.5

Bb.

  • Ruoli e corrispondenza (1960-1981), u. a 2 Ea15.5

Bb.

  • Ricorsi alla prefettura, u.a. 1 Ea15.5

B.: ..., M-O, ....

Tassa sulle insegne (1959-1973)

L'imposta è regolata dal Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 (modificato con legge 2 luglio 1952 n. 703). La tassa si applica ad ogni genere di insegne, emblemi, figure etc. entro il perimetro dell'abitato, relativi all'esercizio di industrie, commerci, professioni, arti e in genere qualsiasi attività con fine di lucro, che abbiano carattere permanente e siano visibili al pubblico, in base al numero delle lettere o cifre e dei disegni. Il Comune di Arezzo appalta la riscossione di tale tassa alla ditta Alpi. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1974 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1959-1973), u.a. 6 Ea15.2

Bb.: società (a-r, s-v), privati.

  • Materiale vario (1959-1973), u.a. 5 Ea15.3

Bb.: cessazioni, conguagli, esenzioni, quote inesigibili, ruoli.

  • Libri di cassa della pubblicità (1967-1972), u.a. 3 Ha4.3

Quadd.: 1967-1970, 1970, 1971-1973.

  • Prospetti mensili delle affissioni (1970), u.a. 1 Ha4.3

B.

  • Carico e scarico dei bollettari (1971-1973), u.a. 2 Ha4.3

Quad.: 1971-1973, 1973.

  • Regolamento e tariffe delle pubbliche affissioni e pubblicità (1972), u.a. 1Ha4.3

Vol.

Contributo per la manutenzione delle opere di fognatura (1960-1973)

Il Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 (modificato con Regio Decreto del 2 marzo 1933 n. 322) istituisce il contributo per la manutenzione delle opere di fognatura da applicarsi, in caso di riconosciuta necessità, per la manutenzione di tali opere di nuova e vecchia costruzione, a carico dei proprietari degli stabili che direttamente o indirettamente vi scarichino materie di rifiuto. L'imposta è applicabile dai Comuni capoluoghi di provincia, quelli di classe A-D e quelli riconosciuti come di soggiorno, turismo e cura. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1974 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1960-1973), u.a. 20 Ea14.1-4

Bb. contenenti fascc. nominativi in ordine alfabetico di persone fisiche e società.

  • Pratiche eliminate (1960-1973), u.a. 4 Ea14.5

Bb. contenenti fascc. nominativi in ordine alfabetico.

  • Materiale vario (1960-1973), u.a. 3 Ea14.6

Bb.

Imposta sui cani (1961-1993)

Il Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 disciplina l'applicazione dell'imposta che è obbligatoria in tutti i Comuni della Repubblica. L'imposta colpisce i cani di qualunque varietà ed è dovuta da chiunque possieda e detenga uno o più cani, divisi per categorie, ad eccezione dei cani adibiti alla guida dei ciechi, al trasporto dei mutilati poveri, alla custodia degli edifici rurali e del gregge. I possessori o detentori di cani di ogni categoria devono provvedersi di una piastrina metallica da applicarsi al collare consegnata dall'Ufficio comunale all'atto della denuncia. L'imposta viene soppressa con Decreto Legislativo del 18 settembre 1992, n. 382 (art. 9, comma 4) con effetto dal 1 gennaio 1992.

  • Ruoli principali o suppletivi dei contribuenti (1980-1989), u.a. 15 Eb2.4,Ob12.3-4

Voll.: 1980-1983, ..., 1985-1987, ..., 1989.

  • Registri delle piastrine (1961-1980), u.a. 19 Eb3.3

Quadd. Annuali: 1961-1978, ..., 1980.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1976), u.a. 9 Fa5.1-2

Bb. contenenti fascc. Nominativi in ordine alfabetico: A-B, B-C, C-F, F-G, G-M, M-P, P-S, S-T, T-Z e ditte.

  • Fascicoli dei contribuenti esenti (1976), u.a. 3 Fa5.2-3

Bb. contenenti fascc. nominativi in ordine alfabetico: A-C, C-M, M-Z.

  • Fascicoli delle variazioni (1976), u.a. 1 Fa5.3

B. di fascc. nominativi in ordine alfabetico: A-Z.

  • Fascicoli delle variazioni (1977), u.a. 1 Fa5.3

B. di fascc. nominativi in ordine alfabetico: A-Z.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1980), u.a. 19 Fa4.7-8

Bb. contenenti fascc. Nominativi in ordine alfabetico: A-B incompleta, BA-BU, C-D, E-G, G-M, N-P, Q-S, S-Z e ditte.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1988), u.a. 8 Fa4.8-5.1

Bb. contenenti fascc. Nominativi in ordine alfabetico.

  • Fascicoli dei contribuenti (1989), u.a. 44 Fa4.4-6

Bb. contenenti fascc. Nominativi in ordine alfabetico: contribuenti, eliminati, esenti.

  • Fascicoli dei contribuenti (1989-1993), u.a. 27 Fa4.1-3

Bb. contenenti fascc. Nominativi in ordine alfabetico: contribuenti 1989-1990, contribuenti 1991, varie 1991, eliminati 1991, contribuenti 1992, ditte 1992, eliminati 1992, contribuenti 1993.

  • Riepilogo generale dei ruoli per impianto CED (1980), u.a. 1 Eb3.3

B.

Imposta sul valore locativo (1963-1973)

L'imposta - regolata dal Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 e successive modifiche ed integrazioni - è applicabile nei confronti di locali di abitazione e loro dipendenze (giardini, parchi, cortili, etc.) di proprietà di chiunque tenga a propria disposizione nel territorio del Comune una abitazione fornita di mobili; l'imposta è commisurata al valore locativo dei locali, in base al fitto reale o presunto, secondo aliquote progressive. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1974 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Fascicoli dei contribuenti (1963-1973), u.a. 3 Ea13.5

Bb. di fascc. nominativi in ordine alfabetico.

  • Fascicoli degli eliminati (1963-1973), u.a. 1 Ea13.5

Bb. di fascc. nominativi in ordine alfabetico.

  • Materiale vario (1963-1973), u.a. 4 Ea13.5-6

Bb.

  • Pratiche della soppressa imposta sul valore locativo e varie (?), u.a. 1Ob12.1

B.

  • Schedario delle partite catastali del Comune di Arezzo (1962-1968), u.a. 48 J

Racc.: in ordine alfabetico le schede dei titolari delle partite.

Imposte di consumo (1968-1973)

A differenza delle altre imposte la cui tassazione si basa sul reddito o sul patrimonio queste colpiscono il consumo di ognuno ovvero si applicano sui generi al momento in cui passano dal commerciante al consumatore. L'imposta è regolata dal Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 (e successive modifiche ed integrazioni). I Comuni sono autorizzati a riscuotere imposte di consumo sui seguenti generi: vino, acquaviti, etc., acque minerali, sciroppi, conserve, essenze, carni, pesce, dolciumi, formaggi e latticini, gas, energia elettrica, mobili, pelliccerie e altri. Viene soppressa con decorrenza dal primo gennaio 1973 in base alla legge del 9 ottobre 1971, n. 825.

  • Registri del mattatoio (1972), u.a. 16 Eb1.1

Regg.

  • Registri generali delle tariffe (1970-1972), u.a. 58 Eb1.1

Regg.: 1970, ..., 1972.

  • Registri delle liquidazioni (1971), u.a. 4 Eb1.1

Regg.

  • Registri delle introduzioni di Arezzo (1972), u.a. 15 Eb1.1

Regg.

  • Registri delle introduzioni di porta S. Lorentino (1972), u.a. 13 Eb1.1

Regg.

  • Materiale vario dell'ufficio stralcio (1968-1973), u.a. 5 Eb1.1

Bb.

Sovrimposta Comunale sui Fabbricati (SO. CO. F.) (1983)

L'imposta viene applicata per una sola volta nell'anno 1983 (legge del 30 dicembre 1983 n. 952).

  • Materiale vario (1983), u.a. 30 Ob16.1, 17.1-3

Scatt. e racc.

Imposta Comunale sulle Imprese Arti e Professioni (I. C. I. A. P.), (1989-1990)

L'imposta è disciplinata dagli articoli 1-6 del Decreto Legge del 2 marzo 1989 n. 66 (e successive modifiche): sono soggetti all'imposta gli esercizi, entro il territorio comunale, di imprese arti e professioni che abbiano carattere abituale, con decorrenza dall'anno 1989.

  • Materiale vario (1989-1990), u.a. 10 Qb14.1-4, 15.1-2

Scatt.

Tributi diversi (1952-1968)

  • Carico dei ruoli di diversi tributi (1952-1968), u.a. 1 Eb3.3

Reg.: tasse di famiglia 1952-1968, bestiame 1952-1960, nettezza urbana 1952-1968, macchine da caffè' 1952-1968, cani 1952-1968, vetture 1952-1960, bigliardi 1952-1960, licenza 1952-1968, valore locativo 1952-1968, spazi ed aree pubbliche 1952-1968, patente 1952-1968, ICAP 1956-1967, insegne 1959-1968, contributo fognatura 1961-1968, incremento di valore sulle aree fabbricabili 1964-1968.

Cfr. introduzioni relative. L'imposta sul bestiame è stata abolita con legge del 1960 n. 1371, quelle sui biliardi, sulle vetture e sui domestici con legge del 1960 n. 1014.

Tributi ancora in vigore

Imposta sull'Incremento di Valore degli Immobili (I.N.V.IM.) (1973-1992)

L'Imposta, entrata in vigore dal primo gennaio 1973, sostituisce quella sull'incremento di valore delle aree fabbricabili e si applica sull'incremento di valore degli immobili di proprietà siti nel territorio, alienati a titolo oneroso o trasmessi a titolo gratuito, secondo determinate aliquote.

  • Fascicoli dei pareri del comune (1973-1992), u.a. 321 Eb9.1-13.6, Fa3.1-4

Bb. e pll.: 1973-1988, ..., 1991-1992.

  • Somme riscosse (1984-1992), u.a. 2 Qb11.7

Bb.

  • Materiale vario (?), u.a. 8 Eb13.5-6

Bb., fascc. e quadd.

  • Schedario delle dichiarazioni rilasciate a fini IN.V.IM. (1973-1982?), u.a. 4 Y

Schedario metallico con schede in ordine di particella catastale: Sezioni Valdichiana e Valcerfone, Sezione Valdarno.

  • Schedario di contribuenti, u.a. 19 Rb2.1-6

Cassette, scatt. e pll.

  • Schedario di contribuenti, u.a. 46 Rb4.1-5

Scatt. e pll.

  • Imposta sulle aree fabbricabili, u.a. 23 Rb3.1-5

Bb.

  • Registro dei certificati, u.a. 1 Rb3.1

Reg.

  • Varie, u.a. 8 Rb3.1-7.2

Scat., pll. e bb.

Tassa per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti solidi urbani (1973-1993)

Il Testo Unico del 14 settembre 1931 n. 1175 (modificato dall'art. 27 della legge 20 marzo 1941 n. 366) disciplina l'imposizione della tassa dovuta da chiunque occupi oppure conduca locali - a qualsiasi uso adibiti - nel territorio comunale in cui il servizio di raccolta sia regolarmente istituito. La tariffa è commisurata alla superficie dei locali serviti ed all'uso cui i medesimi sono destinati. Il decreto legislativo n. 507 del 15 novembre 1993 ripartisce i Comuni in cinque classi in base alla popolazione residente al 31 dicembre 1992. I Comuni sono chiamati a partire dal 1994 ad apportare numerosi cambiamenti al regolamento del servizio di nettezza urbana e al regolamento della tassa.

  • Estrazione contribuenti 1978, u.a. 10 Eb1.2

Pll.

  • Ruoli principali e suppletivi (1975-1990), u.a. 67 Eb1.2-4,2.3, Ob12.3-4

Voll.: 1975, ..., 1978-1990.

  • Richieste di informazioni, u.a. 1 Ea15.6

B.

  • Fascicoli dei contribuenti esenti (1975-1984), u.a. 8 Fa5.3

Bb.

  • Fascicoli dei contribuenti assistiti USL (1974-1984), u.a. 1 Fa5.3

B.

  • Fascicoli dei contribuenti fuori zona (1974-1984), u.a. 8 Fa5.4

Bb.

  • Fascicoli dei contribuenti conviventi (1974-1984), u.a. 39 Fa5.5-8

Bb.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1974-1984), u.a. 55 Fa6.1-7

Bb.: 1-8, ..., 17-33, ..., 38-67.

  • Rimborsi (1982), u.a. 1 Eb8.2

Bb.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1987), u.a. 54 Eb8.2-3

Bb.: M-Z; misc.; misc; ditte; convivenze.

  • Sgravi (1987), u.a. 3 Eb8.2

Bb.: A-F; F-N; N-Z.

  • Fascicoli dei contribuenti (1987), u.a. 1 Fb8.3

B. con fascc. in ordine alfabetico: emigrati, fuori zona, esenti.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1989-1993), u.a. 44 Ob12.5-8

Bb. con fascc. in ordine alfabetico.

  • Fascicoli dei contribuenti eliminati (1988), u.a. 2 Eb8.2

Bb.: ditte; convivenze.

  • Variazioni ruoli (1987-1988), u.a. 1 Eb8.3

Pl.

  • Variazioni perimetri, u.a. 1 Eb8.2

B.

Pubblicità e pubbliche affissioni (1967-1996)

La pubblicità e le pubbliche affissioni sono soggette rispettivamente ad una imposta o al pagamento di un diritto a favore del Comune nel cui territorio sono effettuate a partire dal primo gennaio 1973. Il servizio per l'accertamento e la riscossione dell'imposta è gestito dal Comune o affidato in concessione. L'imposta sulla pubblicità si applica alle insegne, alle iscrizioni e a tutte le altre forme pubblicitarie visive o acustiche diverse da quelle assoggettate ai diritti sulle pubbliche affissioni. Le pubbliche affissioni costituiscono servizio di esclusiva competenza comunale; i diritti su di esse si applicano ai manifesti, avvisi e fotografie di qualunque materia costituiti. Il Comune di Arezzo si è occupato direttamente della gestione dell'imposta negli anni 1973-1987 e di nuovo nel 1996; mentre veniva appaltata alla Gestor s.p.a. negli anni 1988-1995 e alla Gappa s.p.a. a partire dal primo gennaio 1997.

Gestione comunale (1973-1987)

  • Protocolli della corrispondenza (1973-1987), u.a. 9 Ha4.3

Regg.: 1973-1976, 1976-1979, 1979-1982, 1982-1983, 1984, 1985, 1985-1986, 1986-1987, 1987.

  • Fascicoli dei contribuenti (1973-1987), u.a. 60 Fa9.1-8

 

Bb. di fascicoli nominativi in ordine numerico: 1-3943.

Affissioni e pubblicità

  • Varie (1973-1987), u.a. 12 Ha3.1-2

Bb.: 1973-1974, 1975, 1976-1977, 1978, 1979-1980, 1981, 1982, 1983, 1984, 1985, 1986, 1987.

  • IGAP (1973-1987), u.a. 6 Ha3.4

Bb.: 1973-1976, 1977-1979, 1980-1981, 1982-1983, 1984-1985, 1986-1987.

  • SMA (1973-1987), u.a. 6 Ha3.6

Bb.: 1973-1976, 1977-1981, 1982-1984, 1985, 1986, 1987.

  • AGIAP (1973-1987), u.a. 3 Ha3.2

Bb.: 1973-1980, 1981-1982, 1983-1987.

  • Pubblicità non a ruolo (1973-1987), u.a. 3 Ha3.5

Bb.: 1973-1981, ..., 1984, 1985-1987.

  • Affissioni ALPI (1973-1983), u.a. 1 Ha3.3

B.

  • Affissioni stadio (1973-1987), u.a. 4 Ha3.5

Bb.: 1973-1981, 1981-1987.

  • CGIA (1974-1982), u.a. 2 Ha3.2

Bb.: 1974-1979, 1981-1982.

  • Affissioni elezioni e referendum (1975-1987), u.a. 1 Ha3.5

B.

  • Affissioni OPO (1976-1986), u.a. 1 Ha3.3

B.

  • APD (1976-1987), u.a. 3 Ha3.2

Bb.: 1976-1980, 1981-1985, 1986-1987.

  • TECNE (1976-1987), u.a. 2 Ha3.3

Bb.: 1976-1982, 1983-1987.

  • Affissioni ministeriali (1980-1987), u.a. 2 Ha3.3

Bb.: 1980, 1985-1987.

  • Locandine (1982-1987), u.a. 4 Ha3.3

Bb.: 1982, 1984, 1985, 1986-1987.

  • Paline ATAM (1983-1987), u.a. 1 Ha3.4

B.

  • APA (1983), u.a. 1 Ha3.3

B.

  • A&P (1980-1985), u.a. 1 Ha3.3

B.

  • Carteggio diverso, u.a. 2 Ha3.2

Bb.

  • Bollettari per l'imposta (1973-1987), u.a. 100 ca Ha3.7

Bollettari.

  • Carico e scarico dei bollettari (1984-1987), u.a. 1 Ha4.3

Reg.

  • Rubriche dei contribuenti (s. d.), u.a. 5 Ha4.3

Quadd., quad. in bianco, b.

  • Registri delle commissioni (1973-1987), u.a. 9 Ha4.1

Regg.: 1973-1974, 1974-1976, 1977-1979, 1979-1981, 1981-1982, 1983, 1984-1985, 1986, 1987.

  • Prospetti delle affissioni (1973-1987), u.a. 1 Ha3.2

B.

  • Libri giornale delle affissioni (1973-1987), u.a. 5 Ha4.2

Regg.: 1973-1977, 1977-1981, 1981-1983, 1984-1987, 1987.

  • Libri giornale della pubblicità (1973-1983), u.a. 4 Ha4.2

Regg.: 1973-1976, 1976-1978, 1978-1981, 1981-1983.

  • Libri giornale dell'imposta sulle insegne (1984-1987), u.a. 2 Ha4.2

Regg.: imposta annuale, imposta temporanea.

  • Registri dei rilievi delle insegne (1973-1983), u.a. 3 Ha3.4

Bb. e pl.: 1973 A-I, 1973-1977 A-N, 1982-1983 1-10 per vie e distributori benzine, s. d.

  • Libri giornale dei canoni di concessione (1973-1987), u.a. 2 Ha4.2

Regg.: 1973-1983, 1984-1987.

  • Libri giornale dei versamenti alla tesoreria (1973-1987), u.a. 2 Ha4.2

Regg.: 1973-1978, 1979-1983, 1984-1987.

  • Ruoli dell'imposta (1981), u.a. 1 Ha4.2

Racc.

  • Stradari (1973-1987), u.a. 5 Ha3.3, 4.1

Racc. e b. aggiornati al: 1973, 1979, 1984, 1986, 1987.

  • Registri delle firme dei dipendenti (1976-1985), u.a. 9 Ha4.2

Regg.: 1976, 1976-1977, 1977-1978, 1978-1979, 1979-1980, 1984 mag., 1984 nov.-dic., 1985 mar.-mag.

  • Reversali (1980-1985), u.a. 1 Ha3.3

B.

  • Atti interni (1973-1987), u.a. 3 Ha3.5

Bb.: contabilità e rendiconti 1973-1987, intendenza di finanza 1973-1987, altro 1973-1987.

  • Notifiche e ingiunzioni (1974-1987), u.a. 2 Ha3.5

Bb.: pignoramenti 1974-1987, pagate 1986-1987.

  • Prospetti ritardati pagamenti (1981-1983), u.a. 1 Ha3.4

B.

  • Periodico IMPE (1981-1986), u.a. 1 Ha3.4

B.

Gestor s.p.a. (1988-1995)

  • Diritti di pubblicità (1988-1995), u.a. 133 Ra5.1-7.2

Racc.

  • Diritti di affissione (1988-1995), u.a. 30 Ra5.1-7.2

Racc.

  • Diritti di affissione temporanea (1988-1995), u.a. 25 Ra5.1-7.3

Racc.

  • Quote inesigibili (1988-1993), u.a. 5 Ra7.5

Racc.

  • Corrispondenza (1988-1995), u.a. 22 Ra5.1-7.2

Racc.

  • Censimento 1988, u.a. 10 Ra7.6

Racc.

Gestione comunale (1996)

  • Diritti di pubblicità (1996), u.a. 15 Ra7.3-7.4

Racc.

  • Diritti di affissione (1996), u.a. 5 Ra7.4

Racc.

  • Diritti di affissione temporanea (1996), u.a. 3 Ra7.4

Racc.

  • Schede contribuenti (1996), u.a. 1 Ra7.4

Rac.

  • Registri dei pagamenti (1996), u.a. 2 Ra7.5

Racc.

  • Varie (1988-1996), u.a. 7 Ra7.5

Racc.

Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (I. R. PE. F.) (1975-1981)

L'Imposta si applica al reddito in denaro o in natura, continuativo od occasionale e proveniente da qualsiasi fonte (redditi fondiari, redditi di capitale, redditi di lavoro, redditi d'impresa, redditi diversi) delle persone fisiche residenti e non residenti nel territorio dello Stato e limitatamente ai redditi prodotti all'interno di questo. L'imposta si applica sul reddito complessivo formato da tutti i redditi del soggetto compresi i redditi altrui dei quali egli abbia libera disponibilità o amministrazione.

  • Elenchi nominativi dei contribuenti e elenchi nominativi delle persone fisiche che esercitano imprese commerciali, arti e professioni ed hanno presentato la dichiarazione ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) per gli anni 1974-1981 (1975-1981, s. d.), u.a. 73 Fb2.1-4, Qa2.4-6, Qa3.3-5

Bb. contenenti: due fascc. 1974-1977, tre fascc. 1978-1979, quattro fascc. 1980, cinque fascc. 1981, fascc. nominativi s. d.

  • Proposte di accertamento IRPEF ex D. P. R. 600/73 art. 44 e materiale vario relativo alla raccolta e all'elaborazione delle dichiarazioni dei redditi, u.a. 18 Qb12.1-6

Scatt. e pll.

Modelli 740 (1982-1992)

  • Modelli 740 per il 1981, u.a. 315 Fa9.1-10.2

Bb. condizionate per numero di lista in due serie 740 e 740/P1.

  • Modelli 740 per il 1982, u.a. 268 Fa10.3-11.6

Bb. condizionate per numero di lista in tre serie 740, 740/S e 740/P1.

  • Modelli 740 per il 1983, u.a. 617 Fa12.1-14.2

Bb. condizionate per numero di lista in quattro serie 740, 740/S, 740/P1 e 740/Sb.

  • Modelli 740 per il 1984, u.a. 381 Fa15.1-b1.6

Bb. condizionate per numero di lista in tre serie 740/O, 740/S e 740/P1.

  • Modelli 740 per il 1985, u.a. 570 Na1.1-2.3

Bb. condizionate per numero di lista in tre serie 740/O, 740/S e 740/P1.

  • Modelli 740 per il 1986, u.a. 160 Na3.5-6.1

Bb. condizionate per numero di lista in due serie 740/N e 740/S.

  • Modelli 740 per il 1987, u.a. 245 Na6.2-8.6

Bb. condizionate per numero di lista in due serie 740/N e 740/S.

  • Modelli 740 per il 1988, u.a. 180 Na8.7-10.6

Bb. condizionate per numero di lista.

  • Modelli 740 per il 1989, u.a. 191 Qa4.1-6.3

Bb. condizionate per numero di lista.

  • Modelli 740 per il 1990, u.a. 139 Qa6.4-7.8

Bb. condizionate per numero di lista in due serie 740/B e 740/M.

  • Modelli 740 per il 1991, u.a. 121 Qa8.1-11.3

Bb. condizionate per numero di lista.

Tributi diversi

  • Riepilogo ruoli (1948-1976), u.a. 5 Eb3.5

Bb.: 1948-1958, 1959-1967, 1968-1972, 1973-1976, 1970-1979.

  • Ruoli delle imposte (1973-1983), u.a. 13 Eb2.2

Voll.: 1973-1978, ..., 1980-1983.

  • Ruoli di tributi comunali diversi (1981-1985), u.a. 8 Ob12.3-4

Voll.

  • Ruoli s. d., u.a. 8 Eb1.4

Voll.

  • Ruolo 1987, u.a. 1 Eb7.2-4

Voll. del tributo?

  • Elenco utenze tributo 453 (1985), u.a. 1 Eb3.6

Pl.

  • Schede di raggruppamento dei tributi comunali relative alle "ditte" (1975-1986), u.a. 1 Y

Schedario metallico con schede in ordine alfabetico.

  • Schede di raggruppamento dei tributi comunali (?), u.a. 5 Eb2.8

Pll.: schede, prob. incompleto.

  • Registri delle informazioni (1964-1976), u.a. 14 Fb14.4

Regg.: 1964-1973, ..., 1975-1976.

  • Carico bollettari diversi (1969-1976), u.a. 8 Eb3.3

Regg.

  • Quote inesigili (1973-1985), u.a. 8 Eb8.5

Bb: 1973-1984; 1981-1982; 1983; 1983; 1984; 1984; 1984; 1985.

  • Quote inesigili di tributi comunali e relativi verbali (1986-1989?), u.a. 13Ob12.2-3

Bb.

  • Pratiche di immigrati-emigrati e varie, u.a. 1 Ea15.6

B.

  • Registri in bianco, u.a. 2 Fb14.4

Regg.

  • Elenco dei contribuenti con le variazioni di ruolo (1980-1983), u.a. 1Eb3.4

Filza.

  • Elenchi di polizze (1964-1983), u.a. 12 Eb3.2

Regg.: polizze n. 12001-36000.

  • Schedario dei contribuenti (13 maggio 1988), u.a. 230 Fa7.1-11

Racc.

  • Prontuari e moduli, u. a 1 Eb3.3

B.

  • Certificati di abitabilità (1982-1986), u. a 1 Eb3.5

Pl.

  • Concessioni per l'esecuzione di opere (1983-1986), u. a 4 Eb8.4

Bb. annuali.

  • Autorizzazioni allacci fognature pubbliche (1986-1989), u.a. 1 Qb11.7

B.

  • Informazioni, u.a. 1 Qb11.7

B.

  • Situazione patrimoniale amministratori (1982-1994), u.a. 8 Qb11.7

Bb. con raccolta dati ed elaborazione: 1982, 1983-1985, 1986-1988, 1989, 1990-1991, 1992, 1993, 1994.

  • Situazione associativa spese elettorali (1994-1995), u.a. 1 Qb11.7

 

B. con raccolta dati ed elaborazione.

  • Pubblicazioni, u.a. 1 Qb11.7

B.

  • Varie (?), u.a. 10 Eb8.4, Ob12.1

Bb., pl. e regg.

Servizio acquedotto (1964-1996)

Il servizio eredita le funzioni che erano state precedentemente dell'Ufficio tecnico per quanto riguarda la gestione tecnica, in seguito all'acquisizione dell'autonomia di tutti i servizi tecnologici che avviene negli anni '80; e dell'Ufficio tributi per quanto riguarda invece la gestione amministrativa. Il servizio, viene poi riorganizzato nell'agosto 1998 come Servizio reti idriche e fognarie che si occupa dell'intero settore di potabilizzazione, distribuzione e raccolta finale delle acque.

  • Corrispondenza (1963-1974), u.a. 1 Eb3.1

B.

  • Ruoli dei contribuenti (1973-1987), u.a. 28 Eb3.1

Voll.: 1973, ..., 1975-1984, ..., 1986-1987.

  • Deliberazioni quote inesigibili (1965-1980), u.a. 7 Eb2.1

Bb.: 1965-1974, 1965-1974, 1975, 1977, 1979-1980, 1980, 1984-1986.

  • Quote inesistenti (1986), u.a. 1 Fa6.8

B.

  • Richieste di rimborsi (?), u.a. 6 Eb3.4

Bb.

  • Contratti (?), u.a. 1 Eb7.6

B.: G-L.

  • Fascicoli dei contribuenti (1971-1983), u.a. 99 Eb4.1-7.1

Bb. di fascc. nominativi in ordine alfabetico: privati, ditte, condominio.

Cfr. elenco in S. di s.

  • Fascicoli dei contribuenti (1983), u.a. 2 Eb7.5

Bb.: disdette A-L, ..., S-W.

  • Fascicoli dei contribuenti (1984), u.a. 2 Eb7.5

Bb.: disdette A-L, M-Z e ditte.

  • Elenco degli utenti (1984), u.a. 2 Eb3.6

Voll.: A-G, G-Z.

  • Fascicoli dei contribuenti (1985), u.a. 9 Ea8.1

Bb.: disdette.

  • Contratti per concessioni in abbonamento (1983), u.a. 1 Eb7.4

B. contenente i contratti nn. 35952-36155.

  • Contratti per concessioni in abbonamento (1983-1987), u.a. 23 Eb7.2-4

Bb. di fascc. nominativi in ordine alfabetico: privati, ditte, imprese.

  • Bollettari delle letture del contatore e di altri interventi (1988), u.a. 66 caEb2.4

Bollettari.

  • Elenco dei cambi di contatore (1982-1985), u.a. 2 Eb8.1

Bb.: 1982-1983, 1985.

  • Ordinativi per interventi su contatori, u.a. 4 Qb11.4

Pll. contenenti bollettari.

  • Richieste preventivi per allacciamenti idrici (1983-1993), u.a. 3 Qb11.1

Pll. contenenti bollettari.

  • Registro degli allacciamenti (1984-1988), u.a. 1 Qb10.4

Reg.

  • Allacciamenti (1985), u.a. 1 Eb3.6

B.

  • Prove contatore (1983-1987), u.a. 1 Eb3.6

B.

  • Protocolli della corrispondenza (1983-1994), u.a. 4 Qb10.4

Regg.: 1983-1985, ..., 1988-1991, 1991-1992, 1992-1994.

  • Comunicazione all'utente (1985-1995), u.a. 6 Qb10.4

Racc.

  • Mastrini rinnovati zone 1-7, u.a. 6 Qb11.1-3

Scatt.: la suddivisione in zone è relativa al momento della lettura del contatore.

  • Mastrini rinnovati zone 1-7, u.a. 6 Qb10.5-6

Scatt.

  • Richieste di disdette contatori (1985-1994), u.a. 4 Qb10.7

Scatt.: 1985-1992 I e II, 1993-1994 I e II.

  • Installazioni, disdette e cambi di contatore (1983-1996), u.a. 11 Qb10.1-3

Scatt., racc. e pl.

Legge Merli

Gli articoli 16 e 17 della legge del 10 maggio 1976 n. 319 (successivamente modificati dall'art. 3 della legge del 3 aprile 1981 n. 153) disciplinano il canone o diritto per i servizi relativi alla raccolta, l'allontanamento, la depurazione e lo scarico delle acque di rifiuto provenienti dalle superfici e dai fabbricati privati e pubblici a qualunque uso adibiti. Gli utenti sono soggetti al pagamento di un canone agli Enti gestori del servizio secondo un'apposita tariffa in base alla quantità di acqua effettivamente scaricata (cosiddetta legge Merli).

  • Registri delle denunce degli insediamenti (1981-1982), u.a. 8 Eb3.3

Quadd.: 1981-1982 insediamenti civili, 1981-1982 insediamenti produttivi, 1981 approvvigionamento autonomo.

  • Registri delle denunce degli insediamenti (1987-1995), u.a. 4 Qb10.4

Regg.

  • Registro delle ingiunzioni (1985-1987), u.a. 1 Qb10.4

Reg.

  • Denunce degli insediamenti (1981), u.a. 1 Eb8.1

B.: approvvigionamento idrico autonomo A-P, R.

  • Bollettini legge Merli (1985-1987), u.a. 5 Fa6.8

Scatt.: 1985 ingiunzioni, ..., 1987.

  • Bollettini legge Merli (1981-1987), u.a. 2 Qb11.4-5

Scatt.

  • Aggi su cartelle esattoriali (1990-1992), u.a. 3 Qb11.5-6

Scatt.

  • Quote inesigili, u.a. 2 Qb11.6

Bb.

Materiale bibliografico (1978-1993)

  • Bollettino tributario d'informazioni, Milano, 1978-1990, u.a. 8 Ob16.1-2

Fascc.: 1978 incompleto, ..., 1980 indice, ..., 1982-1990.

  • Varie, u. a 1 Eb3.2

Pl.


 Legge del 9 ottobre 1971 n. 825 che delegava il governo ad emanare gradualmente le disposizioni relative e successive modifiche. Cfr. anche introduzione relativa nella Sezione separata.

 Legge del 30 dicembre 1923, n. 3063.

 Legge del 20 ottobre, n. 1944.

 Tale imposta, istituita con legge del 30 dicembre 1923, n. 3062, doveva consentire ai Comuni di imporre una addizionale con cui sostituire l'imposta di famiglia.

 Leggi del 18 novembre, n. 3062 e del 30 dicembre 1923, n. 3063

 Cfr. anche Regio Decreto del 18 novembre 1923, n. 2538.

 L'imposta è disciplinata dal Decreto del Presidente della Repubblica del 26 ottobre 1972 n. 643.

 Decreto del Presidente della Repubblica del 26 settembre 1972 n. 639 e successive modifiche.

 Decreto del Presidente della Repubblica del 29 settmebre 1973 n. 597.

« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo