Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

Il Comune
 

Ufficio assistenza (1938-1979)

u.a. 99

Elenco di consistenza a cura di C. Cardinali.

 

Il fondo è costituito da materiale rinvenuto presso il Palazzo comunale e prodotto dall'Ufficio assistenza del Comune di Arezzo che si occupava principalmente dell'assistenza ospedaliera, della cessione di farmaci agli assistiti e dei bambini in età prescolare. Il carteggio si riferisce, inoltre, all'Azienda Farmaceutica Municipalizzata (A.F.M.) istituita dal Comune di Arezzo per venire incontro alle necessità dei cittadini attraverso la creazione di una rete capillare delle farmacie sul territorio comunale a partire dal 1965. L'assunzione diretta dei pubblici servizi è stata introdotta nell'ordinamento giuridico italiano con la legge del 29 marzo 1903 n. 103. Le competenze passano successivamente al Consorzio socio - sanitario "Zona 58" che raggruppa i Comuni di Arezzo, Capolona, Castiglion Fibocchi, Civitella in Valdichiana, Monte San Savino, Subbiano, e la Provincia di Arezzo; infine alle USLL, cui passa anche l'Archivio. Questo materiale è stato rinvenuto da una stanza in via Ricasoli, ha, pertanto, carattere di residuo.

Registri delle spedalità

Le leggi comunali e provinciali del 1865 e del 1889 e la legge sulla sanità pubblica del 1888 sanciscono l'obbligo di sostenere le spese per il servizio prestato da medici, chirurghi e levatrici, ma in Toscana e nei territori di altri Stati preunitari si mantiene l'obbligo di rimborsare agli ospedali la spesa sostenuta per la cura dei malati poveri stabilito dalle istruzioni granducali del 1818 e del 1833. Con l'ampliamento dei compiti affidati agli Enti locali dalle varie leggi in materia di sanità pubblica tale obbligo è esteso a tutti i Comuni del regno. Ai fini del pagamento da parte dei Comuni delle spese di degenza ospedaliera dei bisognosi e per l'azione di recupero di quelle anticipate nei confronti di ricoverati non versanti in condizioni di povertà vengono compilati Registri delle spedalità contenenti per ciascun ricoverato i dati personali e quelli relativi al ricovero.

  • Registri delle spedalità comunali (1942-1974), u.a. 57 Ia3.1-3

Regg.

  • Registri della spedalità extracomunali (1938-1963), u.a. 4 Ia3.3

Regg.: 1938-1963 (1938-1946; 1947-1953; 1954-1958; 1959-1963).

  • Registri delle spedalità dell'ospedale psichiatrico provinciale (1928-1974), u.a. 2 Ia3.3

Regg.: 1928-1948; ...; 1968-1974.

  • Registro delle spedalità dell'Istituto pediatrico provinciale (1966-1969), u.a. 1 Ia3.3

Reg.

  • Registro delle spedalità di Poggio al Sole e San Giuseppe (1975), u.a. 1Ia3.3

Reg.

  • Registro dei rimborsi delle spedalità comunali (1947-1953), u.a. 1 Ia3.3

Reg.

  • Registro dei certificati di assistenza e beneficenza (1958-1966), u.a. 1Ia3.3

Reg.

  • Rimborso delle spedalità contestate (1953-1954), u.a. 2 Ia3.4

Bb.

  • Deliberazioni della Giunta municipale e del Consiglio comunale (1969-1979), u.a. 11 Ia3.4

Bb.

  • Commissione medica per patenti auto limitate (1976-1979), u.a. 3 Ia3.4

Bb.

  • Opera Nazionale Maternità ed Infanzia (?), u.a. 1 Ia3.4

B.

  • Azienda Farmaceutica Municipalizzata (1976-1979), u.a. 5 Ia3.4-5

Bb.

  • Repertorio delle deliberazioni dell'Azienda Farmaceutica Municipalizzata (1975-1979), u.a. 1 Ia3.5

Reg.

  • Asili nido (?), u.a. 5 Ia3.5

Bb.

  • Certificati di pensione (?), u.a. 1 Ia3.6

B.: ..., H-LI.

  • Varie (?), u.a. 3 Ia3.5-6

Bb.


 

 Legge modificata con il Regio Decreto del 30 dicembre 1923, n. 3047, e T.U. Del 15 ottobre 1925, n. 2578; oltre che naturalmente le disposizioni legislative riguardanti specifici servizi e recentemente le deleghe alle Regioni di alcune funzioni.

 

 Cfr. legge del 17 luglio 1890, n. 6972 e legge del 3 dicembre 1931, n. 1580.

« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo