Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

Il Comune
 

Apertura ed esercizio di strutture sociali

— archiviato sotto:

La Legge Regionale n. 41 del 24/02/2005 ed il Regolamento attuativo DPGR n. 15/R del 26/03/2008, e le loro successive integrazioni e modificazioni, disciplinano l'apertura e l'esercizio delle strutture residenziali e semi-residenziali che erogano interventi e servizi sociali e ad integrazione socio-sanitaria.

Le suddette norme individuano le caratteristiche ed i criteri delle strutture residenziali e semi-residenziali soggette ad autorizzazione e quelle che devono solamente presentare la Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), come previsto dalla L. 241/90 e s.m.i.

Modalità di richiesta ed erogazione

L'autorizzazione deve essere richiesta, o la SCIA deve essere presentata, dal legale rappresentante della struttura, con allegata copia del documento di identità e la documentazione prevista.

La documentazione deve essere inviata mediante il portale regionale STAR raggiungibile al seguente link

I modelli sono stati approvati dalla Regione Toscana con Decreto Dirigenziale n. 235 del 13/01/2014 e sono scaricabili dalla sezione modulistica di questa pagina – su ogni modello è indicata la relativa documentazione da allegare.

Costi a carico del richiedente e modalità di versamento

Il Comune di Arezzo chiede il versamento di una tariffa di istruttoria pratica secondo il seguente schema:

  • Richiesta autorizzazione struttura sociale € 363,83
  • Richiesta autorizzazione per variazione attività o locali struttura sociale: € 181.91
  • Segnalazione certificata avvio esercizio struttura sociale : € 121,27
  • Segnalazione certificata per variazione attività o locali struttura sociale: € 60,64
  • Il versamento può essere effettuato tramite una delle seguenti modalità:
    direttamente presso la Tesoreria Comunale;
  • bonifico sul c/c di tesoreria n. 96592 IBAN IT13V0311114100000000096592  presso Ubi Banca S.p.A. - Sede di Arezzo - Corso Italia 177/179, angolo Via Crispi 1/3 - tel. 0575/3071 - Arezzo ; 
  • c/c postale n. 140525 (IBAN: IT 56 G 07601 14100 00000140525), intestato a Comune di Arezzo – Servizio Tesoreria

Riferimenti normativi

  • L.R. 41/2005 - “Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale”
  • DPGR n. 15/R del 26/03/2008 - Regolamento di attuazione dell’articolo 62 della legge regionale 24 febbraio 2005, n. 41
  • Decreto Dirigenziale n. 235 del 13/01/2014 - BURT del 5/2/2014 suppl.n 17 alla parte II
Dove Rivolgersi:
Ufficio tutela ambientale
IndirizzoPiazza A. Fanfani, 1 - 52100 Arezzo
Orario Estivomartedì e giovedì, dalle ore 8:30 alle ore 13.00. Sabato chiuso.
Orario Invernalemartedì e giovedì, dalle ore 8:30 alle ore 13.00, il pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30. Sabato chiuso.
Telefono0575 377 537
Fax0575 377 613
Email
Assessore
Direttore Baldini Ing. Giovanni
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Sedi e orari

Sedi e orari uffici comunali

 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo